Ricette Ricevute

Da ora pubblicherò le ricette che mi arrivano da amici e parenti.
Grazie infinite di avermele mandate.

Fino a poco fa pensavo di dover testare ogni cosa, controllare, adattare....

Cosa mi stava capitando? stavo cominciando a prendermi sul serio!?

Oh no!
Non sono una cuoca, non sono una nutrizionista, assolutamente non sono un medico.


Sono quella che da bambina faceva tortini impiastricciando nocciole e fiori. E che continua per quella strada.

Semplicemente più ci sono limitazioni, più mi diverto ad inventare.
A casa ridiamo della mia "cucina creativa", ora che fotografo pure mio figlio rivendica il diritto alla privacy per il cibo


Non è bello che giochi solo io! Da ora in poi non terrò più ferme le ricette di altri.
Le pubblicherò con l'etichetta Ricetta Ricevuta specificandone l'autore,
così che chi ne ha voglia possa subito testarle, controllarle, adattarle.
Mancheranno le foto? E va bè ;)

Infinite grazie per ogni ricetta e suggerimento. Ditemi solo: volete esser citati col nome o con nome e cognome?


...


Sommario 2011 

Alternative Pasta

Alternative Pane

Quinoa

Insalate e Contorni

Pesci

Carni

Dolci e Colazioni


Il Grande Libro delle Ricette per la Dieta dei Gruppi Sanguigni - Libro Voto medio su 5 recensioni: Da non perdere
anche in e-book!http://www.ilgiardinodeilibri.it/ebook/__grande-libro-delle-ricette-per-dieta-dei-gruppi-sanguigni-ebook.php?pn=4729contiene 101 ricette NON pubblicate nel blog più i capitoletti di cui parlo in Mangiare un'idea

49 commenti:

Marco ha detto...

Ho sperimentato varie volte una variante della torta di mandorle del dott.Mozzi. Ecco qui di seguito la ricetta (non sapevo in quale altro modo mandarla...)

TORTA DI CAROTE SENZA FARINA (E SENZA BURRO!!!)

- 180 gr zucchero
- 250 gr mandorle
- 200 gr carote crude pulite
- 4 uova intere

Frullate le mandorle finissime insieme alle carote e aggiungetele alle uova ben sbattute con lo zucchero.
Foderate uno stampo tondo con la carta da forno, versate il composto e infornate a 170° per 60'.
Prima di servire a piacere spolverizzate abbondantemente di zucchero a velo.

Ho provato anche con zucca e carote (100gr + 100gr) e con l'aggiunta di cacao amaro (4 cucchiai abbondanti)

Marilena ha detto...

Sei fantastico Marco!!!! questa è proprio perfetta ;)
La metto in un post tutto suo perchè ne ha tutto il diritto così da farla trovare più facilmente.
Grazie grazie ...ciao :)

Marilena ha detto...

Marco per favore
mi rendo conto che è meglio fare due 2 post, uno per torta. In questo modo resta più rintracciabile ogni torta, anche per chi cerca l'ingrediente specifico.

Puoi confermarmi se la torta di zucca, carote, cacao puoi confermarmi è così:
100 gr zucca
100 gr carote crude pulite
4 cucchiai abbondanti di cacao amaro
4 uova intere
Frullate la zucca insieme alle carote e aggiungete alle uova ben sbattute con lo zucchero.

Foderate uno stampo tondo con la carta da forno, versate il composto e infornate a 170° per 60'.
Prima di servire a piacere spolverizzate abbondantemente di zucchero a velo.

Se vuoi scrivimi direttamente in facebook o a marilenadonofrio@gmail.it

Bellissime ricette...complimentoni :) e grazie

Marco ha detto...

Ho provato a mandarti una mail ma probabilmente e' piena e non riceve ulteriori messaggi. Non sono iscritto a facebook quindi ti rispondo qui.

Per quanto riguarda la torta di mandorle+zucca io ho leggermente scottato e scolato la zucca prima di frullarla. Si potrebbe provare a frullarla cruda ma non so se poi resta cruda nella torta.
Il sapore non cambia granche' rispetto a quella a sole carote quindi e' piu' sbrigativo farla senza zucca.
Per incorporare piu' aria (e quindi dare piu' volume alla torta finale visto che non c'e' lievito ne farina) aggiungerei di frullare bene le uova con lo zucchero e poi frullare ulteriormente dopo aver aggiunto le mandorle e le carote ed infornare a forno gia' caldo.
Il cacao l'ho aggiunto per dare un colore
"similcioccolata" e renderla piu' appetibile a mio figlio ma se non lo hai va bene comunque (si sente di piu' il sapore delle carote).

Saluti e complimenti per il blog!!

P.S.
Ho anche una ricetta per la quinoa.
Te la mando appena ho il tempo di trascriverla.

Marco ha detto...

Ciao Milena,

Ecco la ricetta della quinoa che ti ho promesso. Ho preso spunto da una ricetta vista in TV (Guerrino consiglia) e l'ho riadattata secondo i principi "Mozziani" (quinoa al posto della pasta e qualche ritocco).

Ingredienti: (3 persone)

- 3 tazzine da caffe' di quinoa secca
- 1/2 peperone rosso (anche intero se piace)
- 1 cipolla di tropea di medie dimensioni
- 2 pomodori maturi (san marzano)
- 1 zucchina
- pepe/sale (poco)
- 1/2 bicchiere di vino bianco
- una manciata di foglie di erbette fresche
- prezzemolo tritato (quantita' a piacere)
- olio extravergine d'oliva

procedimento:
============
QUINOA:
lavare BENE la quinoa prima di lessarla (anche se sulla busta c'e' scritto che la quinoa e' gia' lavata).
Io la metto in ammollo per 5 minuti e poi la scolo.
Rimetto acqua pulita e mescolo fino a quando si intorbidisce e ripeto quest'operazione fino a quando l'acqua non risulta pulita. Poi scolo bene la quinoa e la metto nella pentola aggiungendo acqua nuova fino a coprirla appena (quindi la quantita' d'acqua dipende dalla pentola che usi).
Porta ad ebollizione e lascia cuocere a fuoco medio per circa 7/8 minuti aggiungendo poca acqua se dovesse seccarsi.
Poi copri con un coperchio e lascia riposare. Anche l'acqua e' importante io uso l'acqua filtrata (brocca filtrante) e cucino la quinoa senza sale.

CONDIMENTO:
Tagliare cipolla, peperone, pomodori e zucchine a dadini sottili.
Far imbiondire leggermente la cipolla e poi aggiungere gli altri ingredienti e il sale/pepe e cuocere a fuoco vivo per pochi minuti.
Quando si e' ridotta l'acqua in eccesso sfumare con il vino bianco e completare la cottura a fuoco basso con coperchio girando di tanto in tanto per non far attaccare (aggiungere un po' d'acqua all'occorrenza).
A questo punto aggiungere la quinoa ed il prezzemolo tritato e mescolare per farla insaporire.
Servire caldo ma anche freddo dovrebbe essere buona (non lo so perche' la spazzoliamo tutti prima che si freddi).

Ciao!!
Marco

P.S. La mail marilenadonofrio@gmail.it risulta inesistente e non riesco a mandarti niente... Mi confermi che e' corretta?

Marilena ha detto...

Sorry...la mail è marilenadonofrio@gmail.com ... ho scritto una stupidaggine gmail.it non esiste proprio.
ciao

La ricetta è super... come sempre :)

ciao

Anonimo ha detto...

ottima la torta di Marco, ho fatto una variante aggiungendo 60 grammi di cioccolatofondente nell'impasto e circa 10 mandorle tritate grossolanamente.....mmmmm che goduria, bravissimo Marco.
ciao Paolo

Anonimo ha detto...

Grazie per queste utili ricette (da un Gruppo B+)
Idea fantastica. SMS fatto anche più di uno
Arrivederci, Marina (Milano)

Anonimo ha detto...

Ciao, leggo con attenzione le vostre ricette e mi permetto di darvi la mia.

Torta Salata di Piselli

Monto a neve almeno 4 bianchi d`uovo e monto bene anche i gialli con un po` di zucchero e sale q.b.

Unisco le mandorle tritate finissime ( almeno una trentina)

Aggiungo la purea di piselli almeno quattro tazze ben piene( fatti cotti a vapore e poi passati nel mixer).

Amalgamo il tutto piano piano, e inforno a 200 gradi per 20, 30 minuti...ma e` buonissima!!

Fatemio sapere se vi piace.

P.S. al posto dei piselli va bene anche altra verdura in poltiglia. ( Zucca, Zucchine, Spinaci...)

Buon Pranzo a Tutti. Io ora vado a fare la torta di Marco! Ciao ANNAMARIA (, Peterborough, Inghilterra)

Anonimo ha detto...

Ho dimenticato di dire che i piselli naturalmente vanno salati.(a qualcuno piace anche un po` di pepe, e pecorino...a me no.)

ANNAMARIA (Peterborough, Inghilterra)

Anonimo ha detto...

Io adoro la Quinoa, infatti faccio anche dolcetti tipo "Kit-Kat", "Bounty" e "Mars".

ANNAMARIA (Peterborough, Inghilterra)

P.S. Complimenti per il sito. Lo adoro!
Io che vivo qui in Inghilterra mi rifaccio con Internet per avere le ultime novita` in ricette e Salute. DOMANDA> E se le pubblicassimo tutte queste belle ricette, ognuna con la sua foto sopra? Come una specie di antologia della salute...magari le traduciamo in inglese per la gioia degli italiani all`estero che di italiano parlan poco, e anche per gli inglesi fissati con le ricette italiane?

Anonimo ha detto...

Intendo la foto dell`autore, scusate...

ANNAMARIA (Peterborough, Inghilterra)

Marilena ha detto...

Ciao Annamaria... da Peterborough in Inghilterra?! addirittura!!!
Grazie della ricetta ti prometto che poi ne faccio un post ... e magari un giorno mi spieghi anche i tuoi dolcetti.
Ti ringrazio per i complimenti e la tua idea è molto bella, se solo trovassi un editore...
Sai io (come cerco di dire in tutti i modi) sono semplicemente Marilena, mi rendo conto dai commenti e dalla posta che molti sono convinti che dietro al blog ci sia uno staff o chissà chi ... invece no qui ci sono solo io che cucino o scrivo al pc e queste cose le faccio nei ritagli di tempo...
Ma la tua idea è fantastica... manca solo l'editore :)
Per ora hai visto e scaricato il ricettario?
(Sapessi la fatica e il tempo che m'è costato...)
Ciao e grazie di nuovo :)

Marilena ha detto...

Grazie Paolo! ottima la tua variante al cioccolato... uno degli effetti collaterali del blog che adoro è vedere che provoca tante reazioni creative.
Ciao

Marilena ha detto...

Grazie Marina!
grazie degli sms prima di tutto e della simpatia.
Ciao

Anonimo ha detto...

ciao Marilena,
il ricettario l`ho notato solo ora...in genere sono mezza addormentata quando guardo il tuo blog perche` sono stanchissima.... pero` lo scarico senz`altro.

Vai alla grandeee!
Baci Annamaria Peterborough (Inghilterra)

Marilena ha detto...

Son contenta Annamaria che hai preso il ricettario!

Non sei la prima a dirmi di non averlo notato subito.

Anch'io ogni tanto mi perdo e mi accorgo all'improvviso di messaggi e commenti che chissà perchè non avevo visto prima ...

Ciao baci :)

KappaDesign ha detto...

Ciao Marilena! come promesso eccoti una ricetta di TORTA CON FARINA DI RISO E YOGURT.. l'ho appena testata ed è uscita davvero buona. Spero che un'indomani la testi pure tu cosi da avere una tua opinione.
100 gr di burro a temperatura ambiente
150 gr di zucchero
1 bustina di vanillina (ma ho appena scoperto che è meglio evitare quella chimica,quindi opto per la vaniglia)
3 uova
200 gr di farina di riso
125 gr di yogurt bianco (alla soia o di capra)
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale

Lavorare il burro con lo zucchero.
Unire i tuorli delle uova, poi lo yogurt,la farina,il lievito, la vaniglia e un pizzico di sale.
Montare a parte, gli albumi a neve e incorporarli senza smontare il composto.
Mettere tutto il composto in una teglia da 20-22 cm di diametro, foderata di carta da forno.
180 gradi per 30 minuti. Verificare la cottura mediante la prova dello stecchino.
Semplice leggera e buona... ma sopratutto salutare!
Grazie mille Marilena del tuo tempo che ci dedichi. Spero la pubblicherai. Grazie baci. Katia

Marilena ha detto...

Cara Katia... niente burro ... mi spiace, lo so che non è facile ma in questo blog niente burro :)
Un bacio e grazie comunque
Marilena

KappaDesign ha detto...

ciao Marilena... non lo sapevo... non sono molto informata riguardo alla dieta del dott. Mozzi, non sapevo. E' possibile magari sostituirlo con l'olio extravergine?

Marilena ha detto...

Katia di KappaDesign,
mi chiedi se è possibile sostituirlo con l'olio... ma è proprio questo il punto, è proprio questo il difficile... io provo, fallisco, riprovo fino a trovare qualcosa di ok, poi pubblico con le foto dettagliate quello che è ok...
ciao
Marilena

Anonimo ha detto...

Al posto del burro usate il Ghee ovvero il burro chiarificato. Fatto in casa ovviamente! ..e' piu' sano e digeribile di altri grassi non ha lattosio non brucia alle alte temperature ha un ottimo sapore e lo si puo tenere fuori dal frigo...infine contiene sostanze preziose per l' intestino. Saluti dall'isola di Malta

Marilena ha detto...

Grazie a te dell'isola di Malta!!!
Allora la ricetta di Katia va bene!!!
Ciao
Marilena

KappaDesign ha detto...

Ciao Marilena! Ho finalmente trovato il tempo per sperimentare e trovare una valida alternativa alla torta precedente... spero vada bene.. è buonissima :)
E' estremamente facile infatti si misura la quantità degli ingredienti con un bicchierino di yogurt.
Ingredienti:
3 bicchierini di farina di riso
1 bicchierino e mezzo di zucchero normale
2 uova
1 vasetto di yogurt naturale da bere di capra o soia (lo yogurt da bere resta molto più liquido, ma se avete in casa quello normale ce ne vogliono due da circa 125 gr l'uno)
1 bustina di lievito
e MEZZO bicchierino di olio extra vergine d'oliva

PROCEDIMENTO:
Sbattere le uova con lo zucchero.
Aggiungerci l'olio d'oliva, la farina, lo yogurt e infine il lievito.
Il composto sarà liquido ed è proprio questa caratteristica che renderà la torta morbidissima.
Versare il composto in un tegame ricoperto di carta da forno a 180 gradi per 30 minuti senza mai aprire il forno.
Facoltativo lo zucchero a velo.

Spero di aver trovato il giusto rimedio e che sia di tuo gradimento.
Ciao e grazie mille!!

Marilena ha detto...

Carissima Katia grazie grazie grazie!!!!
appena posso faccio un post con questa ricetta... oggi ho postato il salmone di Susanna che ha tutti i diritti di stare in prima pagina per un po'... ma poi tutta l'attenzione sarà per te!
Grazie di nuovo!!!!

Enza ha detto...

Ciao Marilena ho avuto il piacere di conoscerti al mercatino di Pavia vorrei dare anch'io il mio contributo con questa semplice "ricetta di famiglia" che spero possa essere gradita. Il tempo è sempre poco....vorrei comunque ringraziarti per il tuo impegno visto che non è facile adattarsi a questo tipo di alimentazione soprattutto se sei fuori casa!!! ECCO LA MIA RICETTA:
ZUPPA DI CANNELLINI E SCAROLA
ingredienti 2/3 persone
1 cespo di scarola
1 scatola di cannellini lavati e sgocciolati
olio extra vergine di oliva
1 spicchio di aglio (facoltativo)
sale q.b.
Dividere le foglie e lavare bene la scarola, nel frattempo mettere sul fuoco una mezza pentola d'acqua con un pizzico di sale.
quando l'acqua bolle inserire la scarola e cuocere per circa 10/12 minuti.
In un'altra pentola a fiamma medio bassa metter un cucchiaio di olio, lo spicchio d'aglio, i cannellini precedentemente ben scolati e sciacquati.
Insaporire il tutto con un pizzico di sale e girare: a questo punto togliere l'aglio e inserire la scarola direttamente dall'altra pentola aiutandosi con una forchetta in modo da tirare su anche un pò d'acqua di cottura (non deve essere asciutta). Rimestare delicatamente il tutto, cuocere per altri 2/3 minuti e servire.

Ps: Avrei postato anche la foto del piatto pronto, ma non sono riuscita, come posso mandartela? Un caro saluto Enza

Marilena ha detto...

Grazie Enza! che carina che sei!!!
se ti va di mandarmi la foto la mia mail è marilena.donofrio@gmail.com
Ci siamo conosciute a Pavia dici... magari nella mail mi spieghi chi sei perchè mi piacerebbe capirlo... sarò al mercatino domenica perchè ho finito il saraceno, magari ci vediamo :)
Ciao
Marilena

Mariangela ha detto...

Cara Marilena, ho letto la ricetta della torta allo yogurt di Katia e mi è venuta l'acquolina alla bocca ed ho pensato di farla proprio perchè avevo la farina di riso e non sapevo come utilizzarla..... Poi mi sono ricordata che il riso è un cereale e che non va abinato allo zucchero quindi ho usata la farina di grano saraceno ed ho aggiunto anche delle gocce di cioccolato fondente. Ecco la ricetta.

TORTA ALLO YOGURT DI SOIA CON GRANO SARACENO

Unità di misura: i vasetti dello yogurt da 125gr

3 vasetti di farina di grano saraceno
2 vasetti di zucchero
2 uova
mezzo vasetto di olio extravergine di oliva
1 vasetto di yogurt di soia
due dita di latte di soia naturale
1 vasetto di gocce di cioccolato fondente
1 bustina di lievito per dolci

Procedimento:
Mettere le gocce di cioccolato in freezer (in questo modo quando le metteremo nel composto non caleranno sul fondo della torta).
Sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungere i 3 vasetti di farina di saraceno e, se il composto dovesse risultare troppo duro, aggiungere il vasetto di yogurt e proseguire poi con il restante della farina.
Versare in due dita di latte naturale di soia il livito per dolci e mescolare. Aggiungerlo poi al composto. Infine versare le un terzo delle gocce di cioccolato nel composto e versare in una teglia ricoperta di carta da forno. Distribuire sulla torta le rimanenti gocce di cioccolato.
Infornare in forno già caldo a 180 gradi per 30 minuti.
Vi assicuro che è buonissima.

Ciao a tutti

Mariangela



Mariangela ha detto...

Scusatemi... nel procedimento manca l'olio: va versato dopo aver mescolato la farina e lo yogurt.
Ciao
Mariangela

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti!!
stamattina ho fatto la torta allo yogurt di Katia e devo dire che è venuta a dir poco squisita!!! ho anche aggiunto delle scagliette di cioccolato fondente e voilà, na meraviglia!!!
La prossima volta proverò a farla con la farina di grano saraceno..chissà...
Baci Carmen77

Mariangela ha detto...

Non voglio fare la guasta feste, ma il riso non può essere consumato con lo zucchero. (con la farina di grano saraceno viene ugualmente buonissima). Mio marito ogni mattina vorrebbe mettere sulla galetta di riso la marmellata ma io ... lo blocco!!! Se mi sto sbaglando ditemelo così gli divento un po' meno antipatica...
Un saluto a tutti

Anonimo ha detto...

.....hai ragione Mariangela!Devo dire che anch'io risulto antipatica a tutti fidanzato compreso!!! pero' questa volta ho voluto trasgredire...beh, per una volta...come dice il mitico Dr. Mozzi, se non c'è una patologia grave, ogni tanto si puo' trasgredire...sicuramente proverò a farla con la farina di grano saraceno...Salutoni a tutti!!

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti! Ho fatto la torta con il grano saraceno e a me è piaciuta tantissimo..un pò meno al mio fidanzato il quale non mi sopporta più!
l'unica cosa è che non ho messo il latte di soia ma a me non piace per cui niente..ovviamente è venuta un pò asciutta ma che importa io l'ho mangiata lo stesso!
Saluti da Carmen 77

Marilena ha detto...

Grazie Mariangela della torta e di tutti i tuoi graditissimi interventi!

Sì niente torta di riso :( è una seccatura lo so, c'è il rischio di fare il Savonarola della cucina :( ... non sia mai!

Carissima Carmen 77... mi sa che il fidanzato vale più di una torta...
se non gli piace perché propinargliela?
Ci sono altri dolci nel blog, altre proposte, c'è l'intero ricettario.

Ad esempio ho visto che i cantucci di Savina Girgenti non sono stati capiti, mentre sono qualcosa di veramente eccezionale!
Nel ricettario li propongo anche in una mia versione che in casa ha veramente successo. E pensare che sono fatti con farina di quinoa!

Se vedi io non uso latte di soia né nei muffin di saraceno, né in tantissime mie torte.

Spesso non pubblico i miei dolci perchè già ne ricevo tanti e non mi sembra opportuno che il blog ne presenti troppi.

...C'è però una cosa che mi sembra davvero importante ... che una dieta non sia d'intralcio a un amore :)

Ciao

Anonimo ha detto...

Carissima Marilena, ti ringrazio per le belle parole..non mi preoccupo perchè il mio amore non vale una torta anzi... solo che non capisce che seguendo questo tipo di "dieta" starebbe meglio anche lui ma niente da fare, non crede a queste cose (odia la quinoa, saraceno ecc)...cmq... ho provato a fare i cantucci ma purtroppo non mi sono venuti bene anzi... eppure mi piacciono così tanto.. avro' sbagliato qualcosa non so.. magari ci riproverò!! Ciao a tutti Carmen77

elia ha detto...

Ciao, complimenti per l'utilissimo blog. Avrei una ricetta da proporvi l'ha rivisitata una mia amica e volevamo condividerla.
Torta di Patty
Ecco gli ingredienti:
300 gr farina castagne
latte di soia q.b.
3 uova intere
100 gr zucchero
150 gra di uvetta ammollata in brandy, rum o marsala
1 mela a fette
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
noci, mandorle o nocciole.
Preparazione: sbattere le uova intere con lo zucchero, aggiungere la farina ed il lievito, aggiungere l'uvetta ed il latte per portare a desita giusta.
Versare in una tortiera ed ricoprire con la mela e la frutta secca sminuzzata.
Cuocere per 35/40 minuti a 180°
Spolverare la superficie con zucchero a velo e cacao amaro.
Avrei anche la foto ma non saprei come pubblicarla.
grazie elia e patty

Anonimo ha detto...

Ciao stamattina ho sperimentato una torta niente male ;o)
250 gr di farina di riso
2 uova
3 pere
100 gr di cioccolato fondente possibilmente
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
100 gr di nocciole
mezzo bicchiere d'olio
Preparazione: sbattere le uova e aggiungere la farina poco per volta, unire le pere(così faranno da zucchero) nocciole, cioccolato( che ho precedentemente sciolto a bagno maria) sale, lievito per dolci e infine l'olio.
Amalgamare per bene e infornare a 180°per circa mezz'ora.
Provare per credere! :o))))
Ciao a tutti e grazie Carmen77

Anonimo ha detto...

Ciao Marilena ieri ho sperimentato un plumcake salato con zucchine niente male... ;o)))
allora ti dico gli ingredienti:

-200gr di farina di quinoa
-700gr di zucchine(o altre verdure a piacere e soprattutto quelle consentite..)
- 3 uova
- 3 cucchiai di olio evo
- 150gr di caprino fresco
- sale qb, 1 aglio
- peperoncino(per chi può)
Preparazione:
Per prima cosa ho fatto andare le zucchine in padella con un olio evo e 1 aglio per una decina di minuti, intanto ho sbattuto le uova con un pizzico di sale aggiunto 3 cucchiai di olio evo e spezzettato il caprino e amalgamato per bene. Ho aggiunto la farina di quinoa e un pizzico di peperoncino calabro bello piccante! Intanto le zucchine si erano freddate e le ho incorporate al composto di quinoa, girato ancora un pò e messo il tutto in uno stampo per plumcake in forno a 150° per 30min.
Il risultato è stato: FANTASTICO!!! davvero buono..
Tanti cari saluti da Carmen77 un'appassionata del tuo blog ;o)))))

Anonimo ha detto...

Ciao Marilena, sono in fase di sperimentare cose nuove...se penso che fino a un annetto fa manco un uovo in camicia sapevo fare...vabbè cmq... allora oggi ti giro una ricettina dolce:

TORTA CON RICOTTA DI PECORA:
300gr di ricotta di pecora freschissima
150gr di farina di grano saraceno
3 uova
150 gr di zucchero
un cucchiaio d'olio
1 bustina di lievito per dolci
100gr di cioccolato fondente
Procedimento:
In una ciotola ho messo la ricotta con lo zucchero e ho girato per bene, poi ho aggiunto le uova girato bene, aggiunto l'olio, e incorporato la farina e la bustina di lievito. Ho amalgamato il tutto e per ultimo aggiunto le scaglie di cioccolato.
Ho infornato a 150° per 45 min.
Spero ti piaccia come è piaciuta a me!
BACI Carmen77

Anonimo ha detto...

Ciao Marilena spero tu stia meglio...
sai, ho sperimentato una ricetta carina..LE BARRETTE ENERGETICHE!!!
allora questi sono gli ingredienti:
125 gr di fiocchi di quinoa
1 banana
50gr di noci
50gr nocciole
1 cucchiaio di miele
Per prima cosa ho tritato grossolanamente noci + nocciole...frullato la banana e ridotta a poltiglia.
Ho preso una ciotola e ho messo prima i fiocchi di quinoa poi la frutta secca triturata,aggiunto la banana e infine un cucchiaio di miele. Ho amalgamato il tutto e trasferito in una teglia con carta da forno. L'ho compattato così da renderlo un rettangolo, messo in forno x 20 minuti dopodichè ho tolto la teglia tagliato a quadratini o rombi o come più vi piace e rimesso in forno per altri 10 minuti.
Devo dire che è venuto buono... spero che lo provi anche te così poi mi dirai..;0))))
Un salutone e..guarisci presto!!!
Carmen77

Anonimo ha detto...

Ciao Marilena come stai??
Ieri sera ho fatto questa ricettina:
FRITTATA CON RICOTTA DI PECORA
Ingredienti:
500 gr di ricotta di pecora fresca
5 uova
sale, peperoncino(facoltativo)
400gr di verdure(spinaci, zucchine o quello che potete mangiare)io ho usato le zucchine perchè avevo solo zucchine
1 porro
Preparazione:
per prima cosa ho tagliato le zucchine a dadini, ho fatto andare x qualche minuto il porro in una padella con poco olio.Poi ho aggiunto le zucchine e salato un pochino coperto con un coperchio e lasciato cuocere per 10 min.
Mentre che si freddavano le verdure ho sbattuto prima le uova e poi aggiunto la ricotta,ancora un po' di sale e peperoncino e amalgamato per bene, schiacciando con una forchetta.
Quando le verdure si sono freddate le ho frullate e aggiunte al composto di uova e ricotta, infornato il tutto a 150 x 30/45 minuti.
Mi è piaciuta molto, spero che qualcuno la provi!
Baci Carmen77

chiaretta ha detto...

Ciao a tutti e... Grazie mille!!!!!!
Per me che sono neofita della dieta mozzi questo blog è veramente speciale...

La scorsa settimana mi sono cimentata in un'insalata di quinoa (era la prima volta che la cucinavo) che ho cotto secondo le istruzioni del dott. Mozzi e poi ci ho aggiunto feta, pollo a pezzettini e qualche oliva... Che dire.... Ci é piaciuta molto.

Un grazie ancora.

Chiara

Marilena D'Onofrio ha detto...

Ciao Carissima Carmen!
grazie per la ricetta, sei sempre un tesoro! non la pubblico ora in un post tutto suo, perchè d'estate niente saraceno.
Un abbraccio e buone vacanze :)
Marilena

Marilena D'Onofrio ha detto...

Grazie a te Chiara, ciao!
Marilena

Daniela Vezzani ha detto...

Grazie Marilena per questo bellissimo blog!
Ho iniziato la dieta a maggio 2013 ed è stato il punto di partenza. A distanza di qualche mese il mio stato di salute è migliorato e curioso continuamente qui e altrove per cercare nuove ricette.
vorrei inviarti questa ricetta provata oggi, a noi è piaciuta, si possono portare varianti ...aggiungere nocciole, mandorle, cioccolato o semi tritati ...

BISCOTTI DI QUINOA

ingredienti secchi:
2 tazzine da caffè di quinoa
2 cucchiai semi di lino
1 cucchiaino di cannella in polvere
mezzo cucchiaino di zenzero in polvere

ingredienti umidi:
2 cucchiai succo d'acero o d'agave
2 cucchiai olio girasole o d'uva
busta vanillina

mezza tazza carote gratugiate
1 cucchiaio uvetta
1 cucchiaio bacche di goji

mettere in ammollo con un pò d'acqua le bacche e l'uvetta.
tritare le carote e asciugarle in uno tovagliolo di carta.
cuocere la quinoa con il doppio dell'acqua e raffreddare.
mescolarla agli altri ingredienti secchi.
mescolare gli umidi e unirli ai secchi.
aggiungere l'uvetta e le bacche, più le carote.
formare dei biscotti e infornare x 30 minuti a 180°

Anonimo ha detto...

Ciao Marilena come stai?spero bene... ieri sera ho sperimentato questa ricetta:
CRACKERS CON FARINA DI RISO E CECI
Ingredienti:
100 gr di farina di ceci
130 gr di farina di riso
timo secco(una manciatina)
olio evo qb
sale un pizzico
90ml d'acqua.
Ho unito le due farine, aggiunto il timo e messo il sale. Ho girato un pò e aggiunto l'olio, l'acqua pian piano così che l'impasto non diventa troppo liquido..
Ho formato una palla e lasciato riposare per dieci min dopodichè ho steso l'impasto su una teglia(ricoperta con carta da forno) con il mattarello però siccome l'impasto mi è venuto un pò molliccio ho messo dell'altra carta da forno così sono riuscita a stendere meglio l'impasto...
Prima di infornare ho tagliato l'impasto a forma di quadrati dandogli la forma del cracker e infornato a 200° per 10/15 min fin quando i crackers non si dorano.
Spero ti piacciano
un bacione
Carmen77

Roberta Quaglierini ha detto...

Ciao molto interessante, grazie

Roberta Quaglierini ha detto...

Spero di essere riuscita ad inserirmi ciao

Unknown ha detto...

Salve mi chiamo Nunzio Curigliano, sono calabrese ed appartengo al gruppo sanguigno 0 Rh positivo.

Posta un commento

CHE NE PENSI? VUOI DIRMELO? (Lascio la possibilità di inviare tecnicamente commenti anonimi ma da ora in poi cancellerò quelli privi di firma.)