Cerca

Per vedere tutte le ricette contenenti un determinato ingrediente utilizzare il "Cerca".
Ad esempio per "saraceno", digitare la parola "saraceno" nella casella vuota quindi fare clic sul pulsante "Cerca".
Lo stesso per cercare ricette con altre parole, ad esempio "prezzemolo", ecc...


Per vedere le ricette relative ad uno specifico gruppo sanguigno è invece preferibile utilizzare le etichette, vedi in fondo a destra

venerdì 10 giugno 2011

Brutti ma buoni con Mandorle

...dalle crepes mi era avanzata una chiara d'uovo e al mattino non si sa mai cosa mangiare infatti

con la dieta del gruppo sanguigno:
  • no a "prodotti da forno"... Chi si è inventato che sono biscotti e tortine anzichè ghisa e acciaio?
  • no a "cereali"...A quelle che hanno letto "Ti lucido la vita" non viene in mente Emily? depressa e sfasciata, con le sue tazzone di cereali...(Gli uomini di sicuro non hanno letto)
  • no a latte e yogurt...Che colazione fanno davvero le testimonial che parlano di pancia piatta e calcio?

  • 1 albume d'uovo
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 etto di mandorle tritate

Ho acceso il forno a 130°  affinchè fosse caldo al momento d'infornare ed ho preparato la teglia con un foglio di carta da forno.
L'impasto l'ha preparato mio marito.
(... io stavo cucinando del salmone teriyaki, tritando le verdure,
ritirando i panni, stendendo, rispondendo a due sms,
considerando come ritoccare il naso del mio ultimo acquarello,
pulendo i ribes rossi ... Così fanno le donne! )
Ha montato la chiara a neve fermissima (col Minipimer aggiungendo poco a poco lo zucchero ) fino a renderla di un bianco perlaceo e così compatta da reggere il cucchiaio.
( ... a questo punto io ho deciso
che avevo tutto il tempo per fotografare)


Ha aggiunto le  mandorle mescolando con calma dall'alto verso il basso per non smontarle.

(Mi sono reintromessa... avevo poco da fare)

con l'aiuto di due cucchiaini ho messo sulla teglia l'impasto a palline

Ho infornato per 50 minuti

Scaduto il tempo Max ha deciso di lasciarli ancora un po' curandoli a vista fino a perfetta doratura,

quindi li abbiamo tirati fuori e messi su un piatto a raffreddare.



Il mattino dopo ecco la nostra colazione!

"Brutti ma buoni", albicocche
e prugne secche,
un caffè per me (gruppo A -),
un the per Max (gruppo 0 -)



... il salmone teriyaki si è bruciacchiato (solo poco poco), peccato!
La volta prossima ci starò più attenta e lo racconto ;)



Ti potrebbe interessare anche Brutti ma buoni di nocciole in cui racconto come farli in generale.

per il dott D'Adamo


uova: benefiche per tutti... consiglia di mangiarle più volte per settimana
zucchero di barbabietola: neutrale per 0, A, B e AB
mandorle: neutrali per 0, A, B e AB

per il dott Mozzi


uova gruppo 0 da 2 a 5 a settimana
uova gruppo A da 4 a 6 a settimana
uova gruppo AB da 3 a 7 a settimana
uova gruppo B da 4  a 6 alla settimana
zucchero di barbabietola: neutro per 0, A, B e AB
mandorle: neutre per 0, A, B e AB

ricetta adatta ai gruppi 0, A, B, AB



23 commenti:

Anonimo ha detto...

ottima idea per una colazione diversa...

Anonimo ha detto...

Grazie per le meravigliose ricette e i consigli. Un solo dubbio: mi sembra che il dott. Mozzi escluda i thè per il gruppo 0.
E una domanda: il gruppo 0 può mangiare la frutta solo al mattino mi pare. Solo cotta o anche cruda?

Marilena ha detto...

Ciao Anonimo,
ti consiglio davvero di comprare e leggere il libro del dott. Mozzi in modo di conoscere direttamente il suo pensiero.

Comunque nel libro non c'è scritto di mangiare la frutta solo cotta. Le indicazioni esplicite sono di evitarla a fine pasto (in linea la maggioranza dei medici)e di fare stuntini con noci, mandorle, nocciole.
In molte trasmissioni, conferenze o casi specifici il dott. Mozzi ha consigliato, a persone di gruppo 0, di non eccedere con la frutta.
Sconsiglia loro il the di qualsiasi tipo, ammette solo saltuariamente the verde leggerissimo.

Ciao

Ari ha detto...

Questa ricetta è uno spettacolo, sono favolosi, leggeri e fragranti li ho appena sfornati,grazie mille :-)

Anonimo ha detto...

ciao e se volessi evitare lo zucchero?

Marilena ha detto...

Caro Anonimo... senza zucchero i brutti ma buoni non vengono... bisogna trovare altre cose.
Per evitare lo zucchero ma avere un dolce ci si può rifare a quelli di castagna...
Ciao

Anonimo ha detto...

scusa... ma vorrei evitare lo zucchero per poter calare anche di peso-) Grazie a chi mi puo aiutare sono gruppo 0

Marilena ha detto...

Caro Anonimo... capisco quello che intendi... senza latte e cereali da glutine mi sa che cala di peso chiunque.
E i dolci? i dolci sono un'eccezione... Se sono qualcosa che si mangia ogni tanto non tutti i giorni.
Cercare un alternativa allo zucchero di barbabietola per poter mangiare più dolci... è come cercar di scalare una montagna insistendo a percorrere sentieri in discesa...
Il fatto è che siamo abituati a mangiare troppi dolci, la pubblicità ci fa vedere che si è felici se al mattino ci si alza e si mangia tutti insieme dolcetti... Una bella insalata?! Tu che sei del gruppo 0 puoi fare come Aldo quando si mangiava peperonata al mattino...
Non ti diverte l'idea d'esser libero di cambiare un'abitudine?
Ciao
Marilena

Anonimo ha detto...

Ti ringrazio tanto per la risposta veloce ed esaustiva...vedrò di abituarmi ma purtroppo il mio problema è che sono tanto tanto golosa e specialmente a colazione sento la voglia del dolce....ha...le abitudini sbagliate! ciao e ancora grazie!

Marilena D'Onofrio ha detto...

In Internet girano troppe affermazioni fatte non si sa da chi né perché che portano solo confusione.

In particolare andrebbero tassativamente evitate affermazioni su alimentazione/salute che non citano le fonti.

Per questo DA QUESTO MOMENTO CANCELLO DAVVERO I COMMENTI ANONIMI!

Ho appena ricevuto un commento anonimo che parla di the.
Mi spiace cancellarlo, perché potrebbe essere di valore se contenesse precisazioni di tipo
"secondo il dott. ..."
"l'ho letto in ..."
"secondo la mia esperienza perché ho notato che ...",
ma, se firmato, potrebbe aver senso persino se contenesse una precisazione di tipo: "l'ho sentito dire non so più dove" !

Perché dire/scrivere anonimamente? perché nascondersi/aver paura/vergognarsi di quel che si dice/scrive?

Mi farebbe tanto tanto piacere se colui o colei che l'ha scritto lo rimandasse completo e firmato.

Un abbraccio anonimi ... e cancello :)

Marilena

Anonimo ha detto...

Per renderli più dolci si può mettere anche l'uva sultanina.
Si potrebbe provare inoltre a sostituire lo zucchero con la Stevia che almeno non ha calorie, però non sò che effetto può fare unita ai bianchi d'uovo...Chissà se si monta..

Margherita ha detto...

Ricetta favolosa! Non avevo mai fatto i brutti ma buoni, sono soddisfattissima: semplici da fare e ottimo risultato (e in linea con i precetti del dott. Mozzi)! :) Grazie Marilena! Anche le altre ricette del tuo blog sono molto invitanti, vedrò di sperimentarle anche io!
Margherita

Anonimo ha detto...

Ho appena sfornato i brutti ma buoni secondo la tua ricetta: ottimi! Unica variante: ho usato un cucchiaio di Stevia (non so se il dr Mozzi ne prevede l'uso) perché vorrei ridurre il consumo di zucchero ( e magari perdere un po' di peso). Grazie per i tuoi preziosi suggerimenti! Morena

Marilena D'Onofrio ha detto...

Grazie a tutti per i commenti ai brutti ma buoni!
Grazie Margherita per l'entusiasmo.

L'idea dell'uva sultanina per i dolci è molto valida, la uso spesso in torte e muffin.
Ed è buona l'idea di sperimentare con la stevia.

Grazie Morena per aver condiviso il tuo esperimento...
Sai che mi piace proprio! Per questo lo metto a disposizione di tutti con un post specifico.

Ciao!

Marilena

Anonimo ha detto...

alcune domande : i brutti ma buoni sono duri o morbidi ? alle mandorle va tolta la pellicina marrone ? il the non e' vietato per gruppo zero ?
grazie per le invitanti ricette che seguiro'

Annamaria De Filippis ha detto...

Complimenti innanzitutto per il tuo blog. Ma quando dici zucchero di barbabietola intendi il normale zucchero bianco?

Marilena D'Onofrio ha detto...

Grazie Annamaria sei gentile,

Sì lo zucchero di barbabietola è il normale zucchero bianco, quello che si compra ai supermercati di solito.

Ciao

Marilena D'Onofrio ha detto...

Vedo ora il commento di Anonimo di marzo ...e rispondo:
1) I brutti ma buoni sono duretti (non mattoni ovviamente),
2) Riguardo alle mandorle per alcuni senza pellicina risultano più digeribili quindi volendo la si può togliere sbollentandole giusto un minuto o due, una volta spellate si mettono in forno ad asciugare e poi si tritano. Per quel che mi riguarda è troppo laborioso non la tolgo e ormai preferisco comprare mandorle già tritate.
3) Da libro "La dieta del dottor Mozzi" puoi vedere anche tu che il the verde leggerissimo, con la specifica di "il meno possibile", viene indicato come neutro per il gruppo 0.

laura olaru ha detto...

Brutti ma buoni per evitare zucchero che sono intollerante si può mettere sciroppo d acero??

Marilena D'Onofrio ha detto...

Laura, non ho provato con lo sciroppo d'acero, è un esperimento che si può fare.
Unire le mandorle o nocciole allo sciroppo, montare le chiare senza nulla, quindi incorporarle...penso possa funzionare, ma bisogna vedere provando.
Quando sciroppo? bisogna fare prove...
Ciao,
Marilena

Paolone ha detto...

Che belli che sono! Domani provo a farli. Grazie!

Unknown ha detto...

Complimenti Marilena per il tuo dedito impegno per questo progetto. Io sono gruppo A e ho realizzato brutti e buoni con un cucchiaio di miele ( Neutro per il dottor mozzi) a me piace molto il risultato. Mio marito è mio figlio gruppo A non seguono la mia alimentazione. Il tè lo bevo verde anche io senza zucchero perché ho famigliari con patologie diabetiche e tendo a limitarmi. Grazie ancora per queste ricette. Saluti da Alessandra da PAVIA

angela ha detto...

ricette fantastiche mi si è aperto un mondo nuovo, grazie

Posta un commento

CHE NE PENSI? VUOI DIRMELO? (Lascio la possibilità di inviare tecnicamente commenti anonimi ma da ora in poi cancellerò quelli privi di firma.)