Cerca

Per vedere tutte le ricette contenenti un determinato ingrediente utilizzare il "Cerca".
Ad esempio per "saraceno", digitare la parola "saraceno" nella casella vuota quindi fare clic sul pulsante "Cerca".
Lo stesso per cercare ricette con altre parole, ad esempio "prezzemolo", ecc...


Per vedere le ricette relative ad uno specifico gruppo sanguigno è invece preferibile utilizzare le etichette, vedi in fondo a destra

domenica 31 luglio 2011

Pancake di Miglio

  • 100 ml di farina di miglio (approssimativamente 1 tazzina)
  • 4,5 ml di latte di soia (3 cucchiai)
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di bicarbonato
  • 15 ml di zucchero (1 cucchiaio)
  • 5 noci sgusciate


Ho frullato tutti gli ingredienti,
mentre facevo scaldare la padella senza nessunissimo condimento.

Per controllare che fosse calda ho fatto cadere una goccia di impasto e verificato che s'indurisse immediatamente e fosse sollevabile con una spatola.
 
Quando calda ho versato  tre cucchiaiate sovrapposte di impasto per ogni pancake.
Quando cotto il primo lato (se non si solleva facilmente con la spatola vuol dire che va cotto ancora) li ho girati e cotto l'altro lato.



Eccoli, perfetto accompagnamento di una bella colazione!

Vanno bene con frutta, o qualsiasi cosa,
Deliziosi con lo sciroppo d'Acero...
ma col gelato mi ricordano Lampedusa, tanti anni fa,

con la signora Sanguedolce che diceva "Non c'è ploblebla" 
e l'uomo che al mattino ci svegliava gridando "...A a Brioscià!"


ATTENZIONE! ringrazio anche qui Marco per avermi ricordato che: secondo il dott. Mozzi Il MIGLIO NON VA UNITO ALLO ZUCCHERO, quindi pancake, crepes, gelati in cui l'ho usato sono eccezioni e non solo perchè dolci.


ricetta non adatta ad alcun gruppo sanguigno, perché la combinazione zuccheri miglio non è ok!

la lascio nel blog per ragioni "storiche" e per sottolineare l'importanza del rispetto delle combinazioni alimentari.
Questo post è stato pubblicato in data 31/7/2011 ovvero quando non c'era ancora alcun libro del dott. Mozzi



15 commenti:

Marco ha detto...

Mi sa che questi pancake di miglio non sono proprio "Mozziani" (cereali + zucchero non e' un buon accostamento) pero' sono invitanti. Magari ogni tanto si puo' fare un eccezione.
Complimenti per il blog!!

Marilena ha detto...

Hai perfettamente ragione!
Il MIGLIO NON VA UNITO ALLO ZUCCHERO, quindi pancake, crepes, gelati in cui l'ho usato sono eccezioni e non solo perchè dolci.
Vengo tacciata di eccessiva severità in famiglia e dagli amici.
Mi passano ricette che "tutto sommato" possono andare, vorrebbero che le postassi.
Solo che nel "tutto sommato" ci sono cosine no. Provo a sostituirle. Quello che viene fuori non va, non sta insieme, stona. Riprovo. Faccio assaggiare. Sono prevenuti. Perchè m'intestardisco con troppe limitazioni? Neanche per Cracco sarebbe facile.
Mi fan notare che Ester Mozzi si concede ricotta ed in un caso persino un po' di burro! (Ma saggiamente non abbina mai miglio e zucchero).
Per non dire quel che si concedono gli americani di D'Adamo per i pancake!
Come al solito faccio la figura della trappista, peggio perchè non mi concedo neanche la birra (contiene cereali!).

Ma c'è chi è più severo di me ;) Stragrazie Marco! quando chiedevo commenti intendevo anche questo tipo di aiuto e magari che qualcun'altro dicesse "rispetto all'ingrediente....il dott. Mozzi ha detto.....per il gruppo....".

PS.: Sto facendo delle prove per i pancake con ... ;)

Marco ha detto...

Potresti provare con la farina di grano saraceno o di quinoa.
A proposito ma come si fa a togliere quel senso di amaro dalla farina di quinoa?

Marilena ha detto...

Eh...figurati se non ci ho provato! è quello che intendevo dirti.
E visto che con gli uomini è meglio essere espliciti, ti va di commentare le varie ricette con quello tu che hai sentito dire dal dott. Mozzi o quello che sai?

Per la farina di quinoa, penso che dovrebbero sciacquare e tostare i grani prima di macinarli. Se viene macinata con le saponine è ovvio rimanga amara. L'alternativa poco comoda è macinarsela da sè...
Ma ne parlerò al dott. Mozzi, male che vada non mi darà retta.
Che fai? gliene parli anche tu? ;)

Ciao ;)

Clara ha detto...

Ciao Marilena, questa mattina ho provato a fare i pancake con la farina di castagne... ottimi! provate anche voi.... volevo sapere se, per chi come me appartiene al gruppo 0 negativo, è possibile fare la pizza con farina di soia, utilizzando il lievito di birra o un altro tipo. Scusata ma è da poco che seguo le indicazioni del dott. Mozzi e sono ancora un po'confusa! ps ma il caffè si può bere? e è possibile fare una crema di nocciole senza zucchero? grazie ;) a presto!

Marilena ha detto...

Ciao Clara,
sì i pancake di castagne sono proprio buoni... li adoro.
Non ho mai provato a fare la pizza con la farina di soia... è un'idea :). L'ho fatta col saraceno e non era male, ma ho delle foto orrende.
La crema di nocciole senza zucchero non so... forse con la stevia, però è da provare perchè la stevia ha un sapore un po' "particolare" (ed è dannosa per il B!).
Per il gruppo 0 il caffè... mi spiace ma entrambi i dott.ri dicono che non è ok.
Ciao
Marilena

Vanessa Brennan ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
dan june ha detto...

Ciao! Per quanto riguarda i pancake è possibile combinarli con marmellata di frutta ( senza zucchero fatta da me). Inoltre vorrei sapere se è possibile farli con farina di riso, è indicata come sostituto del grano ma non è molto presente nelle tue ricette. Grazie Daniela

Anonimo ha detto...

E il miele?... possibile?

Marilena D'Onofrio ha detto...

Ciao Dan June, vedo ora il tuo commento. La frutta contiene fruttosio che è zucchero.
Il dottor Mozzi spesso sconsiglia il consumo di frutta proprio per questo.
Quindi la frutta e le tue marmellate se si segue il dottor Mozzi NON vanno mai abbinate né a miglio né a riso in quanto cereali.
Il riso non è presente nelle mie ricette perché 1) il dottor Mozzi consiglia in tutti i modi di limitarne l'uso 2) assolutamente, se si seguono le sue indicazioni, NON va usato per i dolci 3) ci sono ricette tradizionali con riso e fin troppi prodotti alternativi a base di riso per cui chi segue questa dieta probabilmente già ne usa fin troppo.
Personalmente, dietro esplicita indicazione del dottor Mozzi, uso il riso rarissimamente. Al massimo 2 o 3 volte l'anno...
Ciao

Marilena D'Onofrio ha detto...

Ciao Anonimo che mi chiedi del Miele.
Il miele è zucchero, vale quanto ho risposto a Dan June subito sopra.
Ti ricordo che il dottor Mozzi fa dei distinguo a proposito di miele, non tutti i mieli vanno bene a tutti!
Vedi http://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__la-dieta-del-dottor-mozzi.php?pn=4729

Anonimo ha detto...

Ok... grazie.

andrea castilla ha detto...

in Argentina non trovo ne' il caffè di cicoria, ne ' lo zucchero di barbabietola, le castagne come le nostre ma solo quelle brasiliane. Inoltre odio la soia dopo aver visto come la coltivano e sono sicura che contiene OGM, la inviano in cina e questi la reinviano con falsa etichetta qui. Sono proprio messa bene.

andrea castilla ha detto...

Dimenticavo: nessuna pasta fatta con farine alternative, trovo solo pasta di riso e sto molto attenta a controllare gli ingredienti (a volte sono assurdi).

Marilena D'Onofrio ha detto...

Mi spiace Andrea per le difficoltà nel reperire ingredienti.
Tieni conto che lo zucchero di barbabietola è semplicemente il normalissimo zucchero dei supermercati.
Al tuo posto proverei a mettermi in contatto con i produttori, se fai clic su uno dei link da me riportati puoi risalire a chi commercializza e chiedere maggiori informazioni.
Ciao

Posta un commento

CHE NE PENSI? VUOI DIRMELO? (Lascio la possibilità di inviare tecnicamente commenti anonimi ma da ora in poi cancellerò quelli privi di firma.)