Cerca

Per vedere tutte le ricette contenenti un determinato ingrediente utilizzare il "Cerca".
Ad esempio per "saraceno", digitare la parola "saraceno" nella casella vuota quindi fare clic sul pulsante "Cerca".
Lo stesso per cercare ricette con altre parole, ad esempio "prezzemolo", ecc...


Per vedere le ricette relative ad uno specifico gruppo sanguigno è invece preferibile utilizzare le etichette, vedi in fondo a destra

domenica 11 settembre 2011

Crepes di miglio con insalata

  • 100 ml farina di miglio (più o meno una tazzina)
  • 100 ml di latte di soia sostituibile con 100 ml d'acqua  (*) 
  • sale
  • insalatina
  • carote
  • porri
  • noci
  • olio di vinacciolo

(*) La soia è controindicata per le persone di gruppo B, stando alle indicazioni del dott. Mozzi e del dott. D'Adamo per seguire la dieta dei gruppi sanguigni (emodieta).

Uso spesso solo acqua per crepes di qualsiasi farina.

Pubblico ancora delle crepes perchè ne sento parlare come di qualcosa di elaborato, per cui servono attrezzi, dosi, abilità, complicazioni....
Ma la crepe è semplicemente dell'impasto cotto su piasta rovente in strati sottili!

Alla festa di primavera della scuola Steiner, una volta arrivarono molte più persone del previsto.
Quello che avevan preparato cuoche e mamme non sarebbe bastato per tutti.
Proposi di far crepes.
Mi misero grembiulone e cuffia e risolvemmo senza neanche il tempo di pensare.

Le crepes possono essere salate o dolci.
L'impasto può esser fatto con qualsiasi farina.
Con acqua o latte... o vino come nel Medioevo.
Con qualche liquore (come le susette), o grappe varie.
Si possono aggiungere uova. Intere, solo tuorlo, solo albume.

Praticamente ognuno può farle come vuole ;)

Dimenticavo, se si vuole si aggiunge burro o olio.
Lo facevo da anch'io da bambina, poi ho deciso che dà solo fastidio.

Chissà Cracco come le fa?





Il miglio ha il vantaggio di non contener glutine e di non aver quel retrogusto amarognolo della quinoa.

il dott. Mozzi raccomanda di non mangiare miglio di sera, chissà perchè? ...comunque mi veniva comodo farle a mezzogiorno...
Ho unito farina di miglio, latte di soia ed un pizzico di sale 



e sbattuto con la frusta fino rendere il tutto omogeneo.

I composti ottenuti con la farina di miglio (o con quella di mais) sono sempre un po' granulosi.
Stavolta non mi dava fastidio, altrimenti avrei cercato di ridurla col frullatore elettrico.



Ho scaldato la padella assolutamente priva di qualsiasi condimento, lo so che crea perplessità.

(ho imparato a farle così da piccola da una bambina francese...
fonte molto poco autorevole lo so, ma così vengono)

Quando ben calda ho versato il composto 

(per verificare che la padella sia ben calda verso una gocciolina di impasto,
se si addensa subito va bene, altrimenti aspetto)

l'ho piallato con l'aiuto dell'apposito attrezzo, al posto del quale avrei potuto usare benissimo in dorso di un cucchiaio

Mi piace usare  gli accessori. (Regali di Fulvia!) 
Ma per far crepes basta una padella antiaderente.
Una volta cotto il primo lato l'ho sollevato la con una spatola iniziando da un angolo.

Se si solleva a fatica vuol dire che deve cuocere ancora.
L'ho ribaltata con un movimento della mano, che da sola non ho potuto fotografare.

Nel caso in cui mi riesca difficile, la faccio scivolare su di un piatto poi, capovolta, la rimetto a cuocere


Ho impiattato con insalatina, porri, carote a julienne e noci,  
condendo con olio di vinacciolo.

ricetta adatta ai gruppi 0, A, B, AB


6 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Marilena! Grazie davvero per la tua dritta sulle crepes...non ci credevo e invece è proprio come dici tu: senza condimento e poi quando sono cotte si girano in un attimo. Questa sera le ho fatte con la farina di farro e mi sembrava una magia...
Micaela Bertazzoni

Marilena ha detto...

che bello Micaela... sono proprio contenta :) :) :)

...il farro ha glutine, non va bene per celiaci e non è tra i beniamini della dieta dei gruppi sanguigni... ma che importa ;) una volta che le crepes riescono si comincia a giocare con le farine ;)

ciao

Anonimo ha detto...

Ciao! Sono ancora alle prime armi e in famiglia siamo in sei con gruppi sanguigni diversi ed è difficile cucinare qualcosa che vada bene un po' per tutti....comunque complimenti per questo blog..l'ho scoperto per caso ed ogni giorno vengo a curiosare se c'è qualche nuova ricetta!!!:))
Micaela

Marilena ha detto...

complimenti ...cucinare per sei!
Altrochè alle prime armi!...per il FARRO, avevo sentito il dott. Mozzi dire di evitarlo perchè contiene glutine, ma mia cognata Fulvia (quella che ama comprare tutti gli accessori...) mi ha appena fatto notare che D'Adamo non lo considera affatto negativamente,
lo posiziona come BENEFICO per i gruppi B e AB e neutrale per 0 e A.

Quindi le tue crepes sono perfette.

Chissà come riesci a metterne d'accordo sei ;)
Ciao

Anonimo ha detto...

credo che il Farro non sia cosi benefico.
Mio marito l`ha mangiato tra l`altro di sera e si e` sentito male. Io invece sono stata bene, ma poi il mattino dopo avevo dei dolori strani al fegato...mio marito e` AB io A. Non lo mangiamo piu` infatti...

Unknown ha detto...

io ho provato e riprovato, ma è successo un casino. E' stato impossibile fare 1 dico 1 crepes degna di tal nome. In compenso credo di aver inventato la spaccatella di miglio...che non è bella da vedere ma fa la sua funzione

Posta un commento

CHE NE PENSI? VUOI DIRMELO? (Lascio la possibilità di inviare tecnicamente commenti anonimi ma da ora in poi cancellerò quelli privi di firma.)