Cerca

Per vedere tutte le ricette contenenti un determinato ingrediente utilizzare il "Cerca".
Ad esempio per "saraceno", digitare la parola "saraceno" nella casella vuota quindi fare clic sul pulsante "Cerca".
Lo stesso per cercare ricette con altre parole, ad esempio "prezzemolo", ecc...


Per vedere le ricette relative ad uno specifico gruppo sanguigno è invece preferibile utilizzare le etichette, vedi in fondo a destra

venerdì 28 dicembre 2012

Pane di miglio con lievito di birra

A casa nostra il pane l'ha sempre fatto Max (così come la pizza) ... anche ora con le farine alternative è lui che se ne occupa.

250 gr di farina di miglio
1 pizzicone di sale
1/2 cubetto di lievito di birra
200 ml di acqua per sciogliere il lievito + 50 ml circa da aggiungere impastando: ma la quantità dell'acqua da aggiungere varia ogni volta...

Max ha tagliuzzato il mezzo cubetto di lievito,
 l'ha sciolto in 200 ml d'acqua tiepida
tiepida, non calda! il calore "ucciderebbe" il lievito.
 In una zuppiera ha messo la farina di miglio ed il pizzicone di sale,

poco alla volta amalgamando con un cucchiaio, ha unito l'acqua col lievito.
Poi ha ritenuto opportuno aggiungere ancora dell'acqua tiepida per avere un impasto omogeneo.
Controllavo man mano e so che ne ha aggiunta in tutto 50 ml, ma Max dice che non si può sapere a priori quanta ne occorra

dice che col pane bisogna aver pazienza, che dipende dalla farina e dalla giornata...
 "Anche dalla posizione della luna e delle stelle?"  "Può darsi, perché no?!" ;)
Ha ottenuto un impasto omogeneo
 che ha coperto con un tovagliolo bagnato e ben strizzato e lasciato riposare in cucina tre ore,
passate le quali il volume dell'impasto era più che raddoppiato.
Abbiamo portato il forno a 180° di temperatura, rovesciato l'impasto sulla teglia coperta di carta da forno
 e fatto cuocere per 30'
Ed ecco il pane che abbiamo ottenuto!
qui con tonno e cannellini,
qui con sale e olio... tipo bruschetta, 
l'olio versato per la foto era troppo... poi ci ho inzuppato altro pane ;)
qui con un primo sale di pecora per me e ... salsa di pomodori e peperoncino per Max

e ogni tanto per me questo pane è la colazione ...
insieme ad un bel caffè ;)

per il dott D'Adamo

miglio  benefico per B e AB, neutrale per 0 e A
lievito  neutrale per tutti (non trovo il lievito di birra...)

per il dott Mozzi

miglio  benefico per B e AB, neutro per 0 e A
lievito di birra  non lo trovo citato espressamente ... 

ricetta adatta ai gruppi 0, A, B, AB


28 commenti:

Antonella ha detto...

Questo lo provo di sicuro

gianna ha detto...

Con quali farine si può fare oltre al miglio?sempre senza glutine...grazie

with passion by kras ha detto...

Pane di miglio, brava! Lo voglio fare anch'io un bel giorno, spero presto.

Marilena ha detto...

Si può fare il pane con qualsiasi farina... i risultati variano ...
In ogni caso non si tratta di pane come quello di frumento, è un'altra cosa, consistenza e gusto non sono quelli...
Grazie e ciao
Marilena

bibo wonder ha detto...

sei bravissima grazie

Anonimo ha detto...

ho il gruppo zero positivo ma il lievito di birra posso usarlo............e con quali farine.........

grazy ha detto...

E' DA POCO TEMPO CHE HO INIZIATO QUESTA DIETA E POSSO DAVVERO DIRE CHE SENTO E "VIVO" I RISULTATI
IN MODO POSITIVO. FACCIO QUALCHE ESPERIMENTO OGNI TANTO, ORA HO LETTO LA RICETTA DEL PANE DI MIGLIO CHE SENZ'ALTRO PROVERò A FARE. (IO HO FATTO IL PANE DI RISO ) NON SO ANCORA BENE QUALI TIPO DI FARINA POSSO MISCELARE PER OTTENERE PANE, "PASTA", DOLCI....SONO DEL GRUPPO B...
GRAZY

Marilena D'Onofrio ha detto...

Ciao Grazy... il pane è sempre un "ma..." con le farine alternative, così come la pasta.
Personalmente preferisco fare altro...
La regola che viene data dal libro del dott Mozzi ma anche in altri, è mai cereali con zucchero...
Ciao
Marilena

Carlo Dimartino ha detto...

come si fa la pizza con farina di miglio?

Marilena D'Onofrio ha detto...

Ciao Carlo,
per la pizza la logica è sempre quella del pane ... prima o poi ne posto una di modo d'esser più precisa.
Ciao

Anonimo ha detto...

Scusate una domanda..sono del gruppo A e volevo chiedervi se secondo voi la farina di orzo la posso mangiare...l'orzo mi sembra che per il Dott.Mozzi non sia vietato ma nemmeno così consigliato!solo che preferisco comprare questa farina perchè conosco l'azienda che la produce e so che è al 100 % bio..non mi fido molto delle farine che trovo, anche quelle a marchio bio, perchè conosco bene come funziona il sistema delle certificazioni biologiche! grazie ciao!

Marilena D'Onofrio ha detto...

Allora Anonimo che chiedi dell'orzo... dovrei cancellarti ... neanche firmi col nome di battesimo....
Orzo per il gruppo A? nel libro del dott Mozzi vedi che c'è scritto neutro ma che vien fatto notare che contiene glutine ...
Ricordo ancora che NON INTENDO ASSOLUTAMENTE SOSTITUIRE LA LETTURA DEI LIBRI DEL DOTT MOZZI O DEL DOTT D'ADAMO!

Non uso orzo e non propongo orzo perché ha glutine.
Ciao,
Marilena

Roberta Quaglierini ha detto...

Ciao Marilena io o fatto il pane di Miglio é venuto bene uguale alla foto ma ...... Non lo neanche mangiato scusami ma aveva un odore orribile anche quando era freddo va bè a fatto una brutta fine c'é chi dice che la Quinoa é amara é a un cattivo odore al contrario a me piace

Roberta Quaglierini ha detto...

Scusa Marilena x la mia opinione volevo anche dire mi é anche dispiaciuto perché era venuto molto bene va bè pazienza grazie ciao

Marilena D'Onofrio ha detto...

Cara Roberta, penso che il problema sia la farina di miglio.
Anche a me è capitata la stessa cosa una volta.
Queste farine invecchiando diventano amare, sono sensibilissime. Anche altre persone mi hanno fatto presente di aver trovato farine di miglio amare.
Purtroppo l'unica cosa è cercare di capire quando sono state prodotte in modo di non comprarle vecchie. E non farle mai invecchiare, per questa ragione evito assolutamente di fare scorte.
Ciao cara.
Marilena

Roberta Quaglierini ha detto...

Ciao Marilena o letto il tuo commento bè mi fa piacere sapere che non sono solo io a pensarla così però mi fa più piacere sapere ciò che ai detto e quindi starò attenta la prossima volta e non farò la scorta e certamente riproverò e poi ti faccio sapere grazie mille a presto

Roberta Quaglierini ha detto...

Ciao Marilena o mandato una ricetta ma penso di avere sbagliato x l'invio lo mandata a Mandare un commento al Blog é una ricetta di involtini con verdure di carote e zucchine la foto é su Facebook non so come mandarla qui ciao grazie

Marilena D'Onofrio ha detto...

Cara Roberta, la tua è tra le tante ricette che ho ricevuto e non riesco a guardare ... come ti avevo spiegato quando mi hai scritto direttamente,
per me le ricette ricevute stanno diventando un problema,
devo controllarle e una marea di volte mi capita poi di scoprire che non vanno bene... mi vengono mandate in buona fede ma senza mai commenti agli ingredienti...
Scrivere un post mi porta via mezza giornata e non ho molto tempo da dedicare al blog, più di una volta m'è capitato di sprecare tempo inutilemente esaminando le ricette ricevute per non riuscire a pubblicare poi niente...
adesso che ho proprio poco tempo faccio prima a pubblicare le mie che so per certo già controllate...
Pensare che basterebbe guardare e copiare quello che scrive il dott. Mozzi ... almeno per il proprio gruppo sanguigno...e sarebbe molto ma molto più utile per ognuno farlo!
Quando avrò più tempo cercherò di rintracciare la tua...
Ciao cara

iniminimainimo ha detto...

ho provato a fare questo pane ma devo dire che il sapore mi disgusta! A voi piace? Io non riesco proprio a mangiarlo è troppo amaro per i miei gusti... il pane di quinoa anche viene amaro ma non così tanto... voi che ne pensate?

Anonimo ha detto...

Io ho fatto il pane con la farina di grano saraceno, non è il massimo, soprattutto perchè la mollica rimane molto compatta, ed è un bel "mappazzone". Però, per quanto riguarda la Quinoa, credo che sarebbe interessante provare a mischiarla con la farina di riso, che rimane più dolce e che potrebbe attenuarne il gusto amaro.

Anonimo ha detto...

ma non esiste qualcosa adatto al gruppo b che fa lievitare bene il pane di miglio togliendogli l amaro che ne so le fecola di patate?
signora marilena mi fa sapere se lei ci riesce io sono single e negato alla cucina ma se dovesse funzionare mi ci metto (con qualcuna di sicuro)a fare questo pane.io quando mangio il pane di frumento mi gonfio come un palone aerostatico ,mi puzzano i capelli emi sale la glicemia e le urine diventano maleodoranti
se invece non ne mangio sto bene da dio e dimagrisco,per cui se il miglio andrebbe bene lo adotterei
saluti da Umberto un suo estimatore web

Marilena D'Onofrio ha detto...

la farina! la farina!... è tutta questione di farina!
Quella di miglio invecchiando diventa amara, è così, non ci si può far niente. O almeno io non so proprio cos'altro si possa fare se non quello che ho già detto e stra detto ...

In particolare caro il mio Umberto single... magari non descriverti in quel modo altrimenti non è che ci fai un figurone ... se sei gruppo B e il miglio non ti piace perché ostinarsi col miglio?
Potessi usare io la fecola di patate! o le patate in generale! Legano con tutto, gli impasti risultano soffici, morbidi e al contempo con doratura croccante. Senza nemmeno bisogno di lieviti.
Lascia perdere il miglio, tu che puoi.
Usa le castagne!

Di mio il pane di frumento non lo mangio assolutamente mai e non ne sento affatto la mancanza, la farina di miglio ha deluso anche me a volte, purtroppo non mi è possibile sapere quando è stata prodotta.

Ciao

Anonimo ha detto...

Buongiorno,ho provato questa ricetta ma il pane è molto amaro, così anche quello con farina di riso.... è normale?

Anonimo ha detto...

buonasera, volevo chiedervi nessuno di voi ha provato fare il pane con lievito madre? anche usando la farina di grano saraceno, di miglio o quinoa. cosi da evitare il lievito di birra. So che è un lavoraccio.

Anonimo ha detto...

Io faccio regolarmente il pane con farina di grano saraceno, senza lievito.
E' un po asciutto ma è ottimo. Dimenticavo per la lievitazione uso il bicarbonato e l'aceto, non impiego più di 5 minuti ed è molto semplice da preparare. Carmine Fattimiei.

Anonimo ha detto...

L'ho fatto usando più acqua e mettendo l'impasto nello stampo da plumcake facendolo lievitare solo 30 minuti anzichè 3 ore ed è venuto benissimo, bellissimo e...schifosissimo di sapore. Buttato nel pattume e addio!!!
Lo farò solo di grano saraceno che mi piace moltissimo.
Alessandra

Marilena D'Onofrio ha detto...

La farina! mi spiace, il miglio spesso ha deluso anche me.
Ne ho parlato già sopra rispondendo ad altri commenti.
Ora tendo a fare il pane solo con quinoa tritata al momento e col bicarbonato anziché il lievito.
Non uso l'aceto, l'idea di Carmine sarebbe ottima ma evito l'aceto perché il dottor Mozzi lo sconsiglia.
Grazie a tutti

wiwi ha detto...

Ciao , purtroppo anche a me è andata male con questo pane di miglio ... pazienza.. continuo a fare i chapati con farina di riso , miglio e saraceno , e il pane con il grano saraceno che ha sempre un sapore forte ma è buono .

Posta un commento

CHE NE PENSI? VUOI DIRMELO? (Lascio la possibilità di inviare tecnicamente commenti anonimi ma da ora in poi cancellerò quelli privi di firma.)