Cerca

Per vedere tutte le ricette contenenti un determinato ingrediente utilizzare il "Cerca".
Ad esempio per "saraceno", digitare la parola "saraceno" nella casella vuota quindi fare clic sul pulsante "Cerca".
Lo stesso per cercare ricette con altre parole, ad esempio "prezzemolo", ecc...


Per vedere le ricette relative ad uno specifico gruppo sanguigno è invece preferibile utilizzare le etichette, vedi in fondo a destra

mercoledì 25 aprile 2012

Torta di carote... secondo me (senza farina e burro!)

La ricetta di Torta di mandorle e carote senza farina è stata mandata al blog da Marco, grande, grande sperimentatore in cucina...
ma, ma
...è inutile che proponga severità e rigore per poi ritrovarmi con marito e figlio che vanno in giro ad ingozzarsi di bomboloni alla crema...

quindi ecco qui la mia versione "indulgente":






·         200 gr di carote
·         200 gr di mandorle
·         100 gr di zucchero
·         3 uova

Ho acceso il forno a 180°, per averlo pronto  al momento d'infornare, 
ho tritato le carote, più si tritano più la torta risulta delicata.
ho tritato le mandorle,


frullato i tuorli con 80 gr di zucchero,

 unito loro mandorle e carote


Ho montato le chiare a neve con i restanti 20 gr di zucchero,
quindi, poco alla volta, le ho incorporate all’impasto con movimenti dall’alto verso il basso per non smontarle.

messo il tutto in una teglia ricoperta da carta da forno e cotto a 180° per 40’.

 Dopodiché ho controllato la cottura pungendo il centro della torta con uno stuzzicadenti lungo. Lo stuzzicadenti una volta estratto non aveva nulla di attaccato quindi la torta era cotta (altrimenti l’avrei lasciata altri 5’ e ripetuto la prova).
Bella soffice e ...solare :)

per il dott. D'Adamo

carote: neutrali per il gruppo 0, benefiche per A, B, AB 
mandorle: neutrali per tutti

per il dott. Mozzi

carote: neutre per 0 e AB, benefiche per B e A

mandorle: neutrali per tutti


 Ricetta adatta ai gruppi 0, A, B, AB


46 commenti:

Marco ha detto...

Ciao Marilena,

vedo che la torta di carote/mandorle va forte visto che ne hai proposta una variante ulteriore.
Prova a sostituire parte delle mandorle con le nocciole ed aggiungi un pizzico di sale e bicarbonato
che si gonfia di piu' (magari a te non serve ma io frullo tutto insieme per non perdere tempo).
Complimenti ancora per il tuo blog. Ricette fantastiche ma nello stesso tempo facilissime da fare.

Saluti
Marco

Marilena ha detto...

Marco!!! come sono contenta di sentirti era parecchio!
Grazie proverò il suggerimento.
Sì la tua torta di carote va proprio forte, hai visto quanto piace sia a chi è più rigoroso sia a chi l'addolcisce...
Vi abbraccio tutti e tre :)
Marilena

Anonimo ha detto...

Ciao Marilena,
ho provato a fare la torta seguendo le tue semplici istruzioni ed è stato un gran successo. Ho superato a pieni voti il giudizio di moglie, figli e mamma e non è poco :). Davvero molto buona e delicata.
Grazie x le magnifiche ricette.
Roberto

Marilena ha detto...

Grazie Roberto dell'incoraggiamento e dell'aiuto concreto che mi hai dato!!!
Sono contentissima che la torta sia piaciuta alla tua gente.
Ciao.

Antonella ha detto...

Complimenti a Marco per la ricetta e a te Marilena che l'hai resa più soft. L'ho provata è buonissima ed ha riscosso grande successo in famiglia
Antonella

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti ho provato a fare questa torta (è la mia prima torta, e forse anche l'ultima),è uscita una vera schifezza, non tanto per il sapore che tutto sommato non è male,ma non si è cotta bene, è rimaste molle sopratutto all'interno,anche dopo 80 minuti di cottura a 180°c mentre sopra in alto si è fatta una leggera crosticina,poi le chiare d'uovo non mi sono venute bene come nella foto sopra, sono rimaste mollicce,forse sbaglio qualcosa, quanto tempo ci vuole per montarle a neve ? accetto consigli, ciao e grazie.
Alberto

Marilena ha detto...

Ciao Alberto,
se è rimasta cruda all'interno evidentemente qualcosa non va nella cottura.
Il forno era a 180° quando l'hai infornata? la temperatura è rimasta costante?
Con 80' a 180° la torta avrebbe dovuto uscire bruciata!

Per le chiare: 1) le uova erano fresche? 2) le hai montate con uno sbattitore elettrico?
Una signora aveva già detto di non riuscire a montare le chiare, poi s'è scoperto che le montava a mano. In teoria si possono montare a mano ma ci vuole una vita e NON bisogna MAI cambiare ritmo e soprattutto verso nello sbatterle.
Con uno sbattitore elettrico bastano pochi minuti, francamente non li ho mai contati perché si vende quando la chiara è montata.
Se sono mollicce la torta non viene soffice.
Per montarle:
1) si mettono o in una zuppiera o (meglio ancora) nel bicchiere del frullatore,
2)si aggiunge lo zucchero
3)si fa andare il frullatore a bassa velocità fino a quando il tutto è amalgamato e comincia ad essere bianco, poi si sale di velocità fino ad arrivare alla massima
4) sono pronte quando sono così compatte che il frullatore sta in piedi da solo

Ultima torta Alberto? Ma dai... ;)
Chissà quante cose ti riescono perfettamente... anche se la prima volta hai fatto fiasco :)
Ciao
Marilena

Anonimo ha detto...

Ciao marilena, ma lo sai che hai proprio ragione, ora che ci penso ricordo una certa cosa che quando l'ho fatta per la prima volta e forse anche la seconda non è stata proprio il massimo, anzi !!dopo invece sono diventato un maestro con il massimo dei voti..Per le chiare le montavo a mano, ho provato con quello elettrico seguendo i tuoi consigli,ed ora ci siamo, così ho provato ancora (come per l'altra cosa)a fare la stessa torta , è venuta decisamente meglio,anche se all'intero è rimasta leggermente morbida, la prossima verrà ancora meglio, mentre ho provato a fare i brutti ma buoni e mi sono venuti subito una delizia.Ciao e grazie per i consigli.
Alberto

Anonimo ha detto...

complimenti per il sito, splendido, utile e ..goloso!!

Anonimo ha detto...

ops dimenticavo----come si imposta un menù giornaliero considerato che sto approcciandomi a questa nuova dieta, e che peso kg 97 su 1,75 di altezza?

Marilena ha detto...

Caro Anonimo... questo è un blog di ricette, lo ripeto sempre, non è mia intenzione occuparmi di quanto compete ad un medico, qui c'è solo fantasia ;)
Ciao
Marilena

Anonimo ha detto...

Buonasera,ho provato questa ricetta un paio di giorni fa per permettermi un pezzo di dolcetto a colazione... è buonissima! grazie per l'impegno nel gestire questa pagina che è sicuramente molto utile! a presto . Alessandra

Anonimo ha detto...

Buongiorno, sono alla ricerca di una ricetta per torta di carote leggera e questa mi sembra decisamente interessante. L'unico problema però è che sono allergica alla frutta secca, quindi le mandorle sono da escludere... non avreste magari una variante da suggerire?
Grazie, Sabrina

Marilena D'Onofrio ha detto...

Sabrina, perché non provi tu a fare esperimenti sostituendo alle mandorle farina di saraceno o quinoa, ma solo se appena macinata,
e poi magari mi mandi il risultato.

Per me ora altroché cucinare! il braccio destro non posso usarlo nemmeno per portare il cibo alla bocca... :)

Fammi sapere

elena.giuse ha detto...

Ciao sono Elena, con Giuseppe stiamo seguendo da poco tempo l'alimentazione consigliata del dottor Mozzi e sul tuo bel sito ho trovato tanti spunti. Ti faccio tantissimi complimenti e grazie del bel lavoro che stai facendo ! La torta alle carote e mandorle e' meravigliosa ! La nostra preferita. Un' abbraccio

Elena e Giuse

Marilena D'Onofrio ha detto...

Ciao Elena e Giuseppe!
mi fa piacere che vi torni utile il sito, anch'io adoro la torta di carote e mandorle.
Ricambio l'abbraccio,
Marilena

Anonimo ha detto...

Ciao Marilena,
anch'io desidero ringraziarti moltissimo per il lavoro che hai fatto! L'approccio iniziale alla dieta del ott. Mozzi rappresenta per molti di noi (me compresa) una vera sfida ed è veramente incoraggiante ricevere delle "dritte" da qualcuno esperto. Un abbraccio e molti auguri per il tuo braccio. Cinzia

Marilena D'Onofrio ha detto...

Grazie Cinzia! i messaggi come il tuo sono veri incoraggiamenti per me... Voglio che quello che faccio sia una spinta alla creatività e alla positività... tu l'hai capito al volo :) e sai qual'è la cosa fantastica? che siamo tutti esperti!
Un bacione,
Marilena

Roberto Di Lauro ha detto...

Ciao Marilena,
grazie per questo bellissimo blog.
Una domanda: ma in questa torta, lo zucchero può essere sostituito dalla Stevia?

Marilena D'Onofrio ha detto...

Ciao Roberto,
non ho sperimentato la stevia in questa torta, vanno fatte prove per arrivare a trovare le giuste dosi.
Ho deciso di non utilizzarla per via del retrogusto, per il costo. Inolte fino a pochi anni fa non era permessa la commercializzazione perché c'erano dubbi sulla sua sicurezza, vedi anche pag 107 di "La dieta del dott. Mozzi".
Secondo il dott D'Adamo la stevia è dannosa per le persone di gruppo B, neutrale per gli altri.
Non trovo indicazioni esplicite del dott. Mozzi riguardo ai singoli gruppi sanguigni, solo la nota generale di pag 107.

Siamo talmente assuefatti al gusto dolce che cerchiamo in tutti i modi di trovare in modo di continuare ad avere cibi dolci e la stevia è uno dei modi per cercare di aggirare l'ostacolo ...
Ho intitolato "Pochi ma buoni" il capitolo del libro che ho dedicato ai dolci perché personalmente preferisco che sia così ;)

Ciao
Marilena

Anonimo ha detto...

Buonissima !!!!! Grazie mille io ho aggiunto le gocce di cioccolato e' venuta veramente ok!!!!!!! Un bacione sara

Anonimo ha detto...

Complimenti per questo bellissimo sito e ricette per chi come me vuole cambiare alimentazione per la salute ..chiaramente il dott mozzi mi ha aperto gli occhi!Vorrei sapere le mandorle devono essere senza pelle ?elisa

Marilena D'Onofrio ha detto...

Ciao Elisa,
le mandorle sono con la pelle :)

Anonimo ha detto...

Purtroppo a me l'impasto è venuto più liquido del tuo e, dopo la cottura, la torta si è addirittura abbassata. Cosa ho sbagliato? Lò

Anonimo ha detto...

Ciao! Ho provato a fare la torta. Allora: mi è venuta piuttosto scura e bassa e sa molto di mandorla mentre le carote non si sentono affatto. Quindi chiedo: le 3 uova quanto devono pesare all incirca? Forno ventilato o statico? La teglia di che diametro? Io ho usato 3 uova piccole, forno ventilato e teglia da 24 ... grazie e complimenti per il Blog! :) Paola

Marilena D'Onofrio ha detto...

Paola scusa!... ti rispondo solo ora perché i commenti li vedo quando li vedo...

Le uova sinceramente non le ho mai pesate, uso quelle che compro al supermercato o, eccezionalmente, quelle che mia cognata trova dal contadino amico suo.
Dimensione? normale, non compro uova "grandi".
Quelle del contadino può capitare siano particolarmente piccole, in quel caso ne uso 4.

Uso tendenzialmente il forno ventilato, il forno statico va benissimo (a volte mi capita di usarlo) la differenza sta nel fatto che 180° del ventilato corrispondono a 200° dello statico... dipende però dal forno... in ogni caso quando non sono sicura, quando uso un forno "sconosciuto" controllo dopo 30'...

La teglia da 24 mi pare grande 24 cm di diametro vanno bene per torte da 6 o 8 uova.... per una torta da tre uova di solito uso quella da 18 o al massimo da 20.
La torta è venuta bassa per la grandezza eccessiva della tortiera e ha preso colore scuro perché essendo così bassa è bruciata... Mi sa tanto che il problema sta nella tortiera.

Mi spiace risponderti così in ritardo...
Ciao


Anonimo ha detto...

Bellissima idea. Ho da utilizzare gli scarti degli estratti di mandorle (ci ho fatto il latte :D), carote e mele (questi ultimi due li estraggo assieme al sedano per dei beveroni che bevo di mattina. Non vedo l'ora di fare una bela torta!!!

GIOVANNA ZIRONI ha detto...

Ciao Marilena. Volevo provare questa torta. Mi puoi dire le dimensioni dello stampo che hai usato per queste dosi?
Grazie.
Giovanna

M.luisa Corazza ha detto...

Sera Marilena. Stasera ho fatto la tua torta di carote e ahimè pur seguendo alla lettera la sua ricetta,non mi ha soddisfatto completamente. Tagliandola si sbriciolava tutta e le carote pur avendole tritate bene avevano il sopravvento sulle mandorle . Insomma un 6 ( dato dagli amici)
Maria Luisa

GIOVANNA ZIRONI ha detto...

Ho usato poi uno stampo da 18 cm tondo e a me la torta è venuta buonissima! Voto degli amici 9. Merito degli ideatori della ricetta!

Marilena D'Onofrio ha detto...

Mi spiace M.Luisa, non so cosa non ha funzionato... E' una torta che ha superato il test "mamma Giovanna" ovvero ha ricevuto l'approvazione di mia suocera.
Mi consola che Giovanna subito sotto dica che a lei è venuta bene.

Grazie a entrambe della visita e dei commenti,

Anonimo ha detto...

Ciao! Ma le mandorle, le tosto un po' prima oppure no? Grazie!

Marilena D'Onofrio ha detto...

Le mandorle le uso così come sono, senza tostarle.
A volte le compro già in farina.
Ciao!

Anonimo ha detto...

Sono Paola: grazie per la risposta! Sicuramente il mio problema deriva dalla teglia da 24.Riproverò con una teglia più piccola e ti farò sapere :)

Anonimo ha detto...

Ho provato a fare la tua torta di carote e mandorle con la Stevia al posto dello zucchero, usandone metà dose rispetto alla quantità di zucchero prevista nella tua ricetta. Buona e leggera, complimenti! Si sente un po' il retrogusto della Stevia ma a me non dispiace. Meglio mangiarla il giorno dopo. Grazie ancora per il tuo blog! Morena

G ha detto...

Una delle ultime cose che ho imparato é che le uova devono essere a temperatura ambiente altrimenti l'albume non monta. Ciao

Marilena D'Onofrio ha detto...

Grazie Morena per l'informazione riguardo alla sostituzione dello zucchero con la stevia.

Ciao,
Marilena

Marilena D'Onofrio ha detto...

Caro o cara G,

Che vuoi che dica?

Uso tassativamente uova appena tolte dal frigo e gli albumi montano perfettamente infischiandosene di quel che dicono tutti e della verità generalmente accettata.

Ci fu un tempo in cui era verità generalmente accettata che la terra fosse immobile e sole, pianeti e stelle le girassero intorno. Guai a dire "Eppur si muove"...Eh va beh!

Oso dire qualcosa di diverso da quel che dicono fior di cuochi? Eh va beh!

Ciao,
Marilena

Anonimo ha detto...

Fatta e portata ad un buffet x il compleanno della nonna di.mio marito...é stata l'unica torta che è stata divorata w ho ricevuto apprezzamenti da tutti ��

Marilena D'Onofrio ha detto...

Mi fa davvero piacere che sia stata divorata e che tu abbia ricevuto apprezzamenti da tutti.
Fai tanti, tantissimi auguri alla nonna da parte mia.
Ciao,
Marilena

Unknown ha detto...

Ciao a tutti io ho gia fatto la torta gia la terza volta, buonissima il gusto mandorle si sente , non si sbriciola , no altissima.

Caterina Barbera ha detto...

Ciao a tutti io ho gia fatto la torta gia la terza volta, buonissima il gusto mandorle si sente , non si sbriciola , no altissima.

Anonimo ha detto...

Ciao, intanto grazie per questa ricetta. Ho provato a farla già due volte. La prima ho fatto dei muffin (12, cotti in ventilato 18p per 25 minuti). La seconda volta una torta diminuendo le dosi dello zucchero (non amo particolarmente i dolci troppo dolci!) Sempre a 180 ventilato per circa una mezz'oretta, aggiungendo scaglie di cioccolato fondente. La trovo davvero una ricetta super...facile veloce e squisita! Grazie mille per le tue idee! Anna

Marilena D'Onofrio ha detto...

Grazie Cinzia e grazie Anna.
Mi fa davvero piacere che la torta piaccia.

Sì Cinzia, il bello è che si sente il gusto delle mandorle.
Ottimi suggerimenti Anna! Il cioccolato agggiunge un tocco di golosità. Ora come ora, uso molto meno zucchero di quanto scritto nelle ricette da me pubblicate... viene spontaneo diminuire le dosi, meno zucchero si usa meno si sente la necessità di usarlo.

Ciao e grazie di nuovo

lucia porro ha detto...

Grazie per questo bellissimo blog,che trovo molto utile, le ricette sono facili, é da poco che ho iniziato l'alimentazione del dottor Piero Mozzi che ringrazio per i suoi consigli, ho fatto la torta di carote e mandorle, é stato un successo , tutta la famiglia é rimasta soddisfatta, solo che diminuito la dose di zucchero, perchè non gradisco troppo dolce, Grazie!!

Marilena D'Onofrio ha detto...

Grazie Lucia, mi fa piacere ciò che scrivi.
Anch'io ormai uso molto meno zucchero per farla.
Ciao!

Posta un commento

CHE NE PENSI? VUOI DIRMELO? (Lascio la possibilità di inviare tecnicamente commenti anonimi ma da ora in poi cancellerò quelli privi di firma.)