Cerca

Per vedere tutte le ricette contenenti un determinato ingrediente utilizzare il "Cerca".
Ad esempio per "saraceno", digitare la parola "saraceno" nella casella vuota quindi fare clic sul pulsante "Cerca".
Lo stesso per cercare ricette con altre parole, ad esempio "prezzemolo", ecc...


Per vedere le ricette relative ad uno specifico gruppo sanguigno è invece preferibile utilizzare le etichette, vedi in fondo a destra

venerdì 8 giugno 2012

Crostata quinoa con crema mandorle e ciliegie

Compleanno... eh sì :) ... ricettegrupposanguigno.com compie un anno :)
Auguri!!!!!

per la pasta:
200 gr di farina di quinoa
120 gr di zucchero
1/2 bustina di lievito
2 tuorli d'uovo
100 gr di ricotta di pecora

per la crema:
1 uovo
60 gr di zucchero
100 gr di mandorle pelate o farina di mandorle

per la copertura:
ciliegie... in quantità bastante per coprire la torta



ho frullato inseme quinoa, zucchero e lievito

unito tuorli e ricotta,

frullato,

quindi fatto a palla l'impasto con le mani,
(fredde!
si sa le mani per far crostate devono esser fredde,
quando non avevo il robot impastavo velocemente con lama di coltello
e raffreddavo di contiunuo le mani mettendole sotto l'acqua )

coperto con un tovagliolo bagnato e ben strizzato e
lasciato riposare in frigorifero tutta la notte
(basterebbero 2 o 3 ore, ma l'ho preparata ieri sera, alla fine di una giornata infinita
e dovevo riposare anch'io ;))
 Sta mattina ho denocciolato le ciliegie...
(non chiedetemi quante ...
avevo un sonno tremendo, snocciolavo ciliegie e bevevo caffè... so solo questo :)
Ho spianato la pasta col mattarello
(per riuscire a tirarla agevolmente
uso lo stratagemma di tenerla tra due fogli di carta da forno),

l'ho adagiata nella teglia

 e tolto il foglio superiore di carta.
Quindi ho acceso il forno a 170° e frullato le mandorle

(nel farlo m'è venuto in mente che sarebbe più semplice usare farina di mandorle.) 

*aggiungo questa NOTA di Enza Marialucrezia che può essere utile per tutti:
" .... Volevo darti un suggerimento per quanto riguarda la farina di mandorle. Trita sempre le mandorle insieme allo zucchero. Vedrai che anzichè avere quella pasta un po' appiccicosa che col calore del motore può irrancidire (mi è capitato purtroppo) si forma un bellissimo composto farinoso. Ciao "


Ho frullato l'uovo con lo zucchero a velo

fino ad avere un composto montato e bianco

a cui ho unito poco alla volta le mandorle mescolando con una spatola.

Ho spalmato la crema sulla pasta della torta,


coperto con le ciliegie

lasciando una zona vuota al centro ;)

infornato per 20'

quindi sfornato
... e


Buon Compleanno ricettegrupposanguigno.com
:)
adesso hai un anno piccolo mio...
Auguri, auguri, auguri!!!!!

per il dott. D'Adamo:

quinoa: neutra per 0 a AB, benefica per B
zucchero bianco: neutrale per tutti
ricotta di pecora: la trovo citata solo per B neutrale
ricotta di capra: la trovo citata solo per B benefica
ricotta di mucca: la trovo citata solo per B neutrale, per AB benefica
ricotta fresca:la trovo citata solo per A neutrale, per 0 dannosa
ricotta infornata: la trovo citata solo per A 0 neutrale
lievito: neutrale per tutti
mandorle: neutrali per tutti
ciliegie: benefiche per 0 A B, neutre per AB

per il dott. Mozzi:

quinoa: neutra per 0 a AB, benefica per B
zucchero di barbabietola: neutrale per tutti
ricotta di capra: la trovo citata solo per A neutra
ricotta di vaccina magra: la trovo citata solo per A neutrale, per AB benefica
ricotta magra: la trovo citata solo per B benefica
per 0 non trovo citata la ricotta, trovo sconsigliati tutti i formaggi in generale,
e indicati come neutri: il formaggio di capra, le mozzarelle di bufala e vacca, la feta (formaggio fresco di capra o pecora).
Siccome la ricotta è un formaggio fresco di pecora presumo sia da considerare neutro...
lievito: non viene citato espressamente ... ma siccome Ester Mozzi nel suo libro di ricette lo usa
lo considero accettato.
mandorle: neutrali per tutti
ciliegie: benefiche per A AB, neutre per 0 e B

ricetta adatta ai gruppi sanguigni 0 A B AB





20 commenti:

Lisa ha detto...

Tanti auguri, buon compleanno!

Anonimo ha detto...

Auguri, ho conosciuto oggi domenica 10 giugno il suo blog e ne sono rimasta entusiasta.
Non ho parole per l'energia positiva che si percepisce leggendo i vari post(spero sia merito anche dalle dritte di questo tipo di dieta)
Ho appena acquistato il libro del Dr. Mozzi e appena riuscirò a realizzare qualche interessante ricettina la comunicherò anche a voi. Grazie ancora, Loretta (gruppo 0-)

Marilena ha detto...

Grazie Lisa :) che carina!!!

e grazie Loretta :)bello che tu percepisca energia positiva .
Quando dici "comunicherò anche a voi" sembra che tu creda ci siano chissà quante persone qui, invece dietro a questo blog ci sono solo io, :)
e stra gradisco qualsiasi aiuto... anzi... se ti va quando hai il libro magari mi dai una mano a commentare le vecchie ricette con i giudizi del dott Mozzi ... (se ti va...)
Ciao e grazie grazie
Marilena

Roby ha detto...

oltre a provare appena possibile questa invitante torta non posso che associarmi agli altri e augurare al sito www.ricettegrupposanguigno.com "tanti altri" di questi giorni.
Ho evitato il termine "100" perchè ... porre dei limiti :). Con simpatia Roberto

Anonimo ha detto...

Provata ieri sera : a me è piaciuta parecchio, ma la prossima volta metto più ciliegie.
L'ho lasciata alle mie figlie per colazione, vedrò quanto ne rimane quando rientro dal lavoro ;-)
Grazie
Sonia

Marilena ha detto...

Ciao Sonia! le ciliegie non sono mai troppe... almeno per il gusto :)

Marilena ha detto...

Roberto... che carino a non porre limiti!!!

Anonimo ha detto...

CARA MARILENA, HO SCOPERTO IL TUO BLOG E NE SONO INCANTATA!
SE VUOI PUOI LEGGERE IL BLOG SU CUI SCRIVO IO E FLORIANA,WWW.STRAORDINARIOQUOTIDIANO.IT , ANCHE IL NOSTRO PARLA DI ALIMENTAZIONE MA DA UN PUNTO DI VISTA DIVERSO, POSSO CITARTI ED EVENTUALMENTE LINKARTI A PROPOSITO DI RICETTE?
RITA

Anonimo ha detto...

devo assolutamente provare questa torta perche` mi fa` troppo gola!!!!
grazie marilena per la dritta!
Annamaria Peterborough (inghilterra)

P.S. Facendo la dieta del dottor Mozzi ho tolto dal mio viso almeno 15 anni di rughe. Mio marito , almeno 20. Queste ricette mi fan capire che per vivere sani e forti e star bene non significa mangiare male. Infatti io grazie a Mozzi mangio molto meglio di prima, con piu` gusto e tre volte di piu` eppure in tre mesi ho perso 10 kili. Ora sono taglia 10,12. Credo sia una 40,42 italiana. NIENTE MALE !! e sapessi quanti dolci mangio...

Marilena ha detto...

Annamaria Peterborough (inghilterra)
mi entusiasma sempre trovare tuoi messaggi! Un po' perchè mi segui da così lontano, ma soprattutto per quello che dici: via rughe e via chili di troppo e più gusto nel mangiare... ma è fantastico!!!
Un abbraccio, ciao

Marilena ha detto...

grazie Floriana e Rita di WWW.STRAORDINARIOQUOTIDIANO.IT
il vostro blog è proprio interessante, certo che mi farebbe piacere un link da voi!
Tra le altre cose ho visto che ad un certo punto citate Steiner... e io ho mandato mio figlio alla steineriana, ho letto parecchio Steiner e da lì, tra le altre cose, ho iniziato a lavorare sulle fiabe (ora sto studiando Marie Louise Von Franz e Jung)... vediamo di metterci in contatto per parlare anche del resto!
Ciao!

rita ha detto...

Marilena, siamo molto contente del contatto, nel ns blog, in alto a sinistra, sotto la voce "chi scrive" dopo il video c'è la ns presentazione con la possibilità di mettersi in contatto diretto così potremo interagire, credo che stiamo " remando" nella stessa direzione!
a presto Rita
ps fiabe, Steiner, Jung abbiamo molti argomenti da condividere

rita ha detto...

Per dirti che ti abbiamo linkato scrivendo un breve articoletto,sperando che i nostri lettori diventino presto anche tuoi!
ciao ciao
Rita e Floriana

Anonimo ha detto...

lievito accettato si ... ma senza glutine.

Anonimo ha detto...

Ciao, complimenti per tutte le ricette...sono utilissime.
Visto che non posso fare uso di latticini, quindi anche la ricotta, sapresti suggerirmi con cosa posso sostituirla per questa spettacolare crostata.
grazie

Marilena ha detto...

Sì Anonimo 1
...anche il lievito ...

Io sto usando lievito bio, senza fosfati, da amido di mais (quindi senza glutine).
Certo il mais è sconsigliato per le persone di gruppo 0 (come mio marito e mio figlio).

Ma, visto che nel libro di Ester Mozzi il problema non viene nemmeno posto ... è inutile farsi paranoie tanto per farsele ...

e se qualcuno ha soluzioni per il lievito, ben vengano! :) :) :)

Ciao
Marilena

Marilena ha detto...

Grazie Anonimo 2,
mi chiedi come fare questa crostata senza usare neanche la ricotta di pecora.
Forse si può provare con lo yogurt di soia o forse con del tofu (cercare quello morbido)... ma è tutto da testare. Bisogna fare prove, ottenere schifezze e riprovare fino a che viene... o magari scoprire che non viene proprio...
è così che funziona.

Un bacio :)
Marilena

Anonimo ha detto...

Ciao Marilena.
Mi chiamo Francesca e ho scoperto il tuo blog questa sera, navigando un po'.
Ho dei noduli alla tiroide e dopo che la medicina tradizionale ha fallito e mi ha liquidato con un 'non ci sono altre alternative, se cresceranno si asporterà la tiroide' mi sono rivolta alla naturopatia, nonostante incertezze. Mi ha sconvolta pensare con quanta leggerezza i medici possano pensare che l'unca soluzione sia l'asportazione di questa ghiandola così importante. La naturopata mi ha tolto il latte e il frumento in primis, ho una tabella con alimenti acettati, da assumere occasionalmente e da evitare. Mi si è aperto un mondo. Parole come quinoa... chi le aveva mai sentite? Combatto con gli effetti del farmaco tiroideo che ho assunto per circa 1 anno e mezzo e con gli alti e bassi dell'umore, che ogni tanto mi ha fatto sentire triste triste, e con il dubbio, avrò finalmente scelto una buona strada? In famiglia sono scettici, e ogni tanto anch'io. Ma ho deciso che ci provo, penso che il mio corpo mi farà capire se sto andando nella strada sbagliata... Penso che qui troverò il modo di far sì che la mio nuovo modo di alimentarmi sia buonissimo! E cercherò di sapere di più su questa teoria secondo cui alimentazione e gruppi sanguigni sono strettamente collegati. Grazie! Mi sento meno sola!

Marilena ha detto...

Ciao Francesca,
come sono contenta che tu dica "penso che qui troverò il modo di far sì che il mio nuovo modo di alimentarmi sia buonissimo!"... è proprio questo il mio scopo col blog!!! ... indipendentemente dalle ragioni per cui uno sceglie questa dieta :)

So che molte persone con problemi di tiroide stanno seguendo questa dieta, ho inserito nel blog alcune pagine dove chi lo desidera può trovare documentarsi direttamente dalle fonti: dott. Mozzi, dott. D'Adamo,Libri...
Lungi da me parlare di cose che non mi competono... quel che mi compete è trasformare la dieta in divertimento ;) ... e non solo... ho in mente in qualcosa di più... :)

Ciao
Marilena

Anonimo ha detto...

Ciao! Grazie per avermi risposto! Cercherò nel blog proprio i riferimenti che dici ed eventualmente mi informerò x capire dove acquistare il libro. Tu dici che e' un investimento? Non voglio essere invadente, assolutamente, ma tu e la tua famiglia avete riscontrato grandi benefici da quando seguite questi principi? State meglio rispetto al 'prima'? Sto cercando di affrontare a piccoli passi questa cosa nuova, e' difficile cambiare... Ma allo stesso tempo e' bello scoprire cibi nuovi e sentire che ti stai prendendo cura di te. Grazie per questo spazio e per le tue parole!
Francesca

Posta un commento

CHE NE PENSI? VUOI DIRMELO? (Lascio la possibilità di inviare tecnicamente commenti anonimi ma da ora in poi cancellerò quelli privi di firma.)