Cerca

Per vedere tutte le ricette contenenti un determinato ingrediente utilizzare il "Cerca".
Ad esempio per "saraceno", digitare la parola "saraceno" nella casella vuota quindi fare clic sul pulsante "Cerca".
Lo stesso per cercare ricette con altre parole, ad esempio "prezzemolo", ecc...


Per vedere le ricette relative ad uno specifico gruppo sanguigno è invece preferibile utilizzare le etichette, vedi in fondo a destra

martedì 10 dicembre 2013

Quinoa, puntarelle, sgombro e fagioli

Niente di più facile, niente di più semplice... che ci vuole a stare a dieta?! :)


150 gr di chicchi di quinoa
fagioli rossi in scatola gr 400* in totale, sostituibili con fagioli dall'occhio o cannellini o adzuki(soia rossa)
2 scatole di sgombro da gr 230* l'una
*peso totale da sgocciolare
1 cespo di puntarelle (cicoria frastagliata di Gaeta)
limone
cubetti di ghiaccio
olio extravergine d'oliva
sale

In fatto di sgombro in scatola sono esigentissima, pretendo il migliore oppure cucino da me quello fresco come racconto in sgombro con niente

(...è che da ottobre i cavetti
con cui a maggio mi hanno rimontato il gomito destro,
 non mi permettono di cucinare più di tanto)



Ho abbondandemente sciacquato la quinoa in acqua corrente per rimuovere il più possibile le saponine che la rendono amara,
l'ho quindi messa a cuocere in abbondante acqua salata.
Il liquido superava  approssimativamente di 2 dita il livello dei chicchi.
Dopo 15' circa, quando la quinoa ha assorbito pressoché completamente l'acqua, l'ho tolta dal fornello e lasciata riposare per poi riscaldarla all'ultimo momento aggiungendo un altro paio di mestoli d'acqua calda.

Ho staccato le puntarelle dal cespo, tagliandole man mano in quattro parti in senso della lunghezza e mettendole in una ciotola colma d'acqua con succo di limone e cubetti di ghiaccio.

Per due volte ho spostato le puntarelle in altra acqua, limone e cubetti di ghiaccio in modo di lavarle, quindi le ho lasciate riposare un'ora in frigorifero, sempre in acqua, limone e ghiaccio, per poi scolarle accuratamente subito prima d'impiattare.


Ho riscaldato e sagomato con l'aiuto di una formina di silicone la quinoa disponendola nei piatti assieme ai filetti di sgombro, ad alcune puntarelle ed ai fagioli scolati, sciacquati e riscaldati con pochissimo olio e sale.


Ho servito in ciotoline le restanti puntarelle, a noi piacciono semplicemente così come sono, ma avrei potuto accompagnarle con un semplice pinzimonio di olio extravergine d'oliva e sale.

per il dott D'Adamo

quinoa benefica per gruppo B, neutrale per A, 0, AB
fagioli rossi (che per la precisione trovo come fagioli kidney): dannosi per i gruppi 0 A AB, neutri per il gruppo B
fagioli dall'occhio dannosi per i gruppi 0 A B, non li trovo per il gruppo AB
cannellini  neutrali per gruppi 0, A, B, AB
adzuki (soia rossa) benefici per i gruppi 0 e A, dannosi per i gruppi B e AB

sgombro benefico per i gruppi 0, A, B, AB
puntarelle ovvero cicoria benefica per 0, A, neutrale per B, AB
limone benefico per gruppi A, AB, neutrale per 0, B
olio d'oliva Olio di oliva (non trovo l’extravergine):  benefico per 0, A, B, AB

per il dott Mozzi

quinoa  benefica per gruppo B, neutra per A, 0, AB. NON ADATTA IN GRAVIDANZA ALLATTAMENTO E PER I BAMBINI AL DI SOTTO DEI DUE ANNI D'ETA'
fagioli rossi neutri per gruppi 0, B; benefici per AB; non li trovo per il gruppo A
fagioli dall'occhio benefici per i gruppi 0 e A, sconsigliati per i gruppi B e AB
cannellini  neutri per gruppi 0, A, B, AB
adzuki (soia rossa) benefici per i gruppi 0 e A, sconsigliati per i gruppi B e AB
sgombro benefico per i gruppi 0, A, B, AB

puntarelle ovvero cicoria benefica per 0, A, neutrale per B, AB
limone gruppi A, AB, neutro per 0, B
olio extravergine d'oliva benefico per A, B, neutro per 0, AB

ricetta adatta ai gruppi 0, A, B, AB ... scegliendo i fagioli più opportuni

4 commenti:

taty ha detto...

ciao marilena e complimenti per la recensione! ti sarei grata se mi dessi un tuo parere sui fagioli dell'occhio. quale delle due opinioni ti convince di più dei due medici?hanno parere discordante anche sull'olio di vinacciolo. sono a+ ecco perchè mi interessa la tua esperienza. grazie mille, saluti e auguri.

Anonimo ha detto...

Ciao, seguo da circa un anno la dieta del dott. Mozzi, ma ogni tanto viene fuori che sbaglio qualcosa, ad esempio mi è stato detto che sbaglio quando ogni tanto abbino la quinoa in chicchi con fagioli o piselli, visto che anche tu in questo piatto hai abbinato quino e fagioli, volevo un tuo parere :)
Antonella Iorillo

Marilena D'Onofrio ha detto...

Ciao Antonella,

per il legumi sul libro del dott. Mozzi c'è scritto di non combinarli con latticini, frutta, cereali, meglio combinarli con carne pesce uova verdure, ovvero non capisco da dove salti fuori la storia della quinoa che cereale non è.
Altri hanno fatto la stessa osservazione ma nel libro c'è scritto cereali e la quinoa non è un cereale, da parte mia mi limito solo a dire questo, senza né pareri né opinioni né interpretazioni di alcun tipo.

Ciao e grazie :)

Marilena D'Onofrio ha detto...

vedo ora il commento e la domanda di Taty (mi scuso ancora se alcuni commenti o messaggi mi scappano)
Cara Taty, non sta a me né mi pare il caso di arrogarmi il diritto di dare giudizi, mi limito a mostrare quel che dicono i due medici e trovo che sia un bene che ci siano opinioni tra loro in contrasto di modo che ognuno faccia caso a quel che succede e decida da sé.
E' un'occasione meravigliosa per sganciarsi dalla necessità di avere qualcuno che ti dice cosa fare, non trovi?
Ciao ;)

Posta un commento

CHE NE PENSI? VUOI DIRMELO? (Lascio la possibilità di inviare tecnicamente commenti anonimi ma da ora in poi cancellerò quelli privi di firma.)