sabato 19 novembre 2011

Torta di castagne e quinoa di Maria Bertoli

Maria ha fatto una nuova torta... e che torta!!!


autrice: Maria Bertoli

Maria scrive:

Ciao Marilena ho fatto questa torta in questa versione vedi tu se vuoi metterla sul tuo meraviglioso blog .Ciao

  • Gr 200 di Marroni arrostiti e sbucciati
  • gr 200 farina di quinoa 
  • olio di vinacciolo q b
  • gr 70 di zucchero
  • 2 mele gol
  • gr 50 gherigli di noce
  • 5 uova
  • 1 pizzico di cannella
  • 1 limone non trattato
  • Zucchero a velo  

Abbrustolire i marroni, pelarli e frullarli,
metterli in una ciotola con la farina di quinoa, la buccia gratuggiata del limone, la cannella, le noci tritate, 1 cucciaino di zucchero
ed amalgamare bene il tutto con olio di vinacciolo.

Montare le uova con il resto dello zucchero ed incorporarle nel composto di marroni.

Foderare la teglia con carta da forno e rovesciare il composto.

Sbucciare le mele, tagliarle a fettine, metterle nella teglia decorando a piacere.

Trasferire la teglia in forno già caldo a 160g°x 30 minuti.

Togliere la torta dal forno spolverare la superfice con lo zucchero a velo


Maria



Che signora torta!!!! fa venire una voglia...
Maria sei fantastica!!!!!

5 commenti:

ele ha detto...

la proverò sicuramente,ma occhio senza zucchero a velo che se non sbaglio contiene amido di frumento...mi accerto e poi vi dico...baci

Anonimo ha detto...

Che bella torta!
Infatti, occhio a zucchero a velo (in bustina) che può contenere amido di frumento o di mais; la cannella non andrebbe per il gruppo B, si potrebbe sostituire con la vaniglia?
Cari saluti
Vera

Marilena ha detto...

Lo zucchero a velo con amido di riso è piuttosto comune mi pare, ho controllato la bustina che ho in dispensa ed è con amido di riso. Si potrebbe semplicemente stare attenti a comprare quello giusto.
Non so cosa pensi Maria, l'autrice, ma trovo chela cannella sia perfettamente sostituibile con la vaniglia.
Ciao e grazie mille dei commenti a Ele e Vera.

Anonimo ha detto...

Salve,frullate nel frullatore dello zucchero bianco semplice diventa finissimo come lo zucchero a velo,

Marilena ha detto...

Grazie! Pensa che me lo ha detto anche mamma Gio, lei fa sempre così, preferisce frullare ben bene lo zucchero normale.
Grazie e ciao.

Posta un commento

CHE NE PENSI? VUOI DIRMELO? (Lascio la possibilità di inviare tecnicamente commenti anonimi ma da ora in poi cancellerò quelli privi di firma.)