Cerca

Per vedere tutte le ricette contenenti un determinato ingrediente utilizzare il "Cerca".
Ad esempio per "saraceno", digitare la parola "saraceno" nella casella vuota quindi fare clic sul pulsante "Cerca".
Lo stesso per cercare ricette con altre parole, ad esempio "prezzemolo", ecc...


Per vedere le ricette relative ad uno specifico gruppo sanguigno è invece preferibile utilizzare le etichette, vedi in fondo a destra

domenica 16 ottobre 2011

Polpette di zucca



Il dott. Mozzi dice di non associare mai zucca e cereali. Il mio esimio stomaco e la mia illustrissima pancia dicono la stessa cosa.

Per avere una ricetta in linea con la dieta del gruppo sanguigno ed in particolare con le indicazioni del dott. Mozzi, Fulvia e mamma Giò mi hanno suggerito di provare a far polpette di zucca senza nè farine nè formaggio, legandole solo con uova. Eccole :)
  • 1 zucca
  • 1 spicchio d'aglio
  • prezzemolo
  • sale
  • uova


Ho sciacquato la zucca e Max me l'ha pazientemente tagliata a fette (lasciando la scorza)
L'ho fatta andare in forno fino a che non è diventata morbida. Stavolta c'è voluto mezz'ora, ma dipende dalla zucca.

Talvolta la faccio ammollare al microonde, un tempo la facevo in pentola a pressione, ma risulta troppo acquosa.
Ho separato la polpa dalla scorza
Ho fatto schiacciare la polpa .... a Max ;)
Ho aggiunto uova, prezzemolo e aglio tritati, salato ed amalgamato.
Per far le polpette con gli impasti morbidi come questo avevo sempre usato il metodo dei due cucchiai... ma stavolta mi è venuto in mente l'attrezzo con cui si fanno le palline di gelato! ed è stato facilissimo.
Man mano che le facevo mettevo le popette sulla teglia coperta da un foglio di carta oleata.
Ho infornato a 150° per 30', poi controllato e fatto andare ancora. In tutto ci son voluti 50°, altre volte di anche 1 ora.
Ho tolto dal forno quando le polpette si sono indurite.


Per compensare il dolce della zucca, le ho servite con rucola condita con un filo d'olio e sale.
ricetta adatta ai gruppi 0, A, AB

2 commenti:

Simona Quassolo ha detto...

Ciao,
ho appena visto un video dove il Dott. Mozzi dice che l'aglio non è assolutamente consigliato per il gruppo 0.

Simona

Marilena D'Onofrio ha detto...

Grazie per il commento Simona.
Prima della pubblicazione del libro "La dieta del Dott. Mozzi", non inserivo commenti con riferimento alle sue indicazioni.
Prima ancora non inserivo neppure le indicazioni del dott. D'Adamo, ho iniziato a farlo su consiglio della dott.ssa che allora lo rappresentava per l'Italia.
Le indicazioni verbali del dott. Mozzi (in tv, ai mercatini, alle conferenze) talvolta divergono da quanto risulta dal suo libro guida,
(anch'io gli ho sentito dire la stessa cosa riguardo all'aglio),
per forza di cose posso riportare solo quanto risulta dal libro...e ottime sono le integrazioni come la tua.

Ciao,
Marilena

Posta un commento

CHE NE PENSI? VUOI DIRMELO? (Lascio la possibilità di inviare tecnicamente commenti anonimi ma da ora in poi cancellerò quelli privi di firma.)